Cremonese
Commenta

La Cremo aspetta un'Udinese
duttile e oltre le aspettative

Grande sorpresa di questo avvio di campionato, l’Udinese è attesa oggi, domenica 30 ottobre, allo Zini per affrontare la Cremonese (calcio di inizio alle ore 15.00). I bianconeri hanno sin qui raccolto 21 punti, ma sono reduci dalla sconfitta 2-1 contro il Torino.

Andrea Sottil, l’anno scorso alla guida dell’Ascoli, ha impostato la propria squadra ripartendo dal 3-5-2, modulo di riferimento dei friulani negli ultimi anni. L’Udinese ha un possesso palla nella media del campionato che modula a seconda delle singole partite. Quella bianconera è fondamentalmente una squadra diretta che cerca di arrivare il prima possibile nella trequarti avversaria, pur ricorrendo molto raramente ai lanci lunghi e cross, pur essendo la seconda squadra per numero di tocchi in area.

Sin qui i bianconeri sono riusciti a capitalizzare oltremodo quanto prodotto: pur avendo generato gli stessi expected Goal (xG)* e pur avendo lo stesso numero di tiri effettuati della Cremonese, infatti, hanno ricavato più del doppio dei gol (20-9), tanto da risultare il quinto miglior attacco del campionato alla vigilia di questo 12esimo turno.

In fase difensiva applicano un pressing dall’intensità variabile a seconda dell’avversario e della partita e sono la settima miglior difesa del torneo, pur essendo decima per expected Goal* concessi. Tuttavia sono la seconda formazione a lasciare meno tiri agli avversari.

L’Udinese, dunque, è una squadra che adatta il proprio atteggiamento in base all’avversario di turno per cui di fatto sarà la Cremonese, volente o nolente, a dover imporre il contesto in cui si svolgerà la partita scegliendo se prenderla in mano o piuttosto aspettare i bianconeri per ripartire.

In ogni caso, sarà importante la precisione nelle letture (soprattutto nelle scalate in avanti e nelle marcature preventive), oltre naturalmente a riuscire a convertire le chance che i grigiorossi sono soliti creare, a maggior ragione visto la capacità dei friulani nel non esporsi alle conclusioni avversarie.

Mauro Taino

*Expected Goal (xG): una misura della probabilità che ha un determinato tiro di essere trasformato in gol.

Dati Wyscout S.p.A. (wyscout.com)

© Riproduzione riservata
Commenti