Cremonese
Commenta

Udinese allo Zini: i friulani sono
riusciti a trattenere i big in rosa

L’Udinese si presenta allo Zini domani, domenica 30 ottobre, con un posizionamento in classifica di tutto rispetto (6° posto). Il cambio allenatore, che ha visto sbarcare a Udine Sottil, ha sicuramente influito molto sul rendimento della squadra.

Quest’estate i friulani non hanno modificato molto la propria rosa, inserendo qualche giocatore mirato per andare a rinforzare i punti deboli della formazione.

Soprattutto in difesa i friulani hanno deciso di investire, portando in Italia Bijol dal CSKA Mosca e riportando in Serie A Adam Masina, ex Bologna, dal Watford. Da non sottovalutare anche Ebosele, esterno che ha fatto bene con la maglia del Derby County nella passata stagione.

A centrocampo il colpo da 90 è stato l’acquisto di Samardzic, letteralmente esploso nel corso delle prime 11 giornate di campionato, tanto da attirare l’attenzione di molti club prestigiosi.

Il vero colpo della dirigenza friulana però è stato probabilmente riuscire a trattenere a Udine i big della rosa, Beto e Deulofeu su tutti, giocatori che stanno facendo la differenza nel nostro campionato.

In un momento difficile come quello che stanno attraversando i grigiorossi, l’Udinese è probabilmente il cliente meno adatto per cercare di fare punti. Sottil, ex allenatore dell’Ascoli, tra l’altro nella passata stagione riuscì nell’impresa di vincere allo Zini, rischiando seriamente di compromettere il sogno promozione diretta della Cremonese.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti