Altri Sport
Commenta

Europei di atletica, per Dester
sesto posto e record italiano

Con 8218 punti è record italiano per Dario Dester che compie l’impresa. Dopo una due giorni di gare in cui si è messo in mostra positivamente, nelle quali ha veleggiato fino ai posti che contano, l’atleta di Casalbuttano ha dovuto cedere il passo nel giavellotto, dove ha comunque fatto segnare il suo record personale.

Dopo il PB del peso (14,56 ieri) e del disco (43,04 stamattina), il 22enne cremonese fa segnare 57,24 nella penultima prova del decathlon, con una prestazione che lo ha proiettato verso i 1500 metri conclusivi in vantaggio rispetto alla tabella del record italiano di Beniamino Poserina che resisteva da ben ventisei anni. Serviva un 4:49.52 per appropriarsi del primato, ma Dario si supera e ferma il cronometro a 4:41:63, chiudendo l’avventura europea con un grande sesto posto.

L’Italia può gioire perché torna ad avere un decatleta in grado di competere a livello internazionale: “finalmente sono riuscito a migliorare, è stata veramente dura ma ho dato tutto quello che avevo – commenta a fine gara – ai 1500 forse potevo dare di più, ma sono contentissimo. Battere un record arriva dopo un lavoro durato 6 anni, non è facile descrivere le emoziono che si provano in questa specialità, si capiscono solo sul campo di gara dove si è tutti fratelli. Sono stanchissimo ma ne vale la pena”, poi si allontana giusto in tempo per andare a seguire la finale dei 100 metri e applaudire all’oro di Jacobs.

E domani tocca all’eptathlon con la nostra Sveva Gerevini.

Cristina Coppola

 

© Riproduzione riservata
Commenti