Calcio
Commenta

Bastoni serata da sogno: gol
e assist, Lazio piegata 2-1

Per uno la consacrazione, per l’altro l’esordio in serie A. Si scrive derby della Madunina, si legge derby scudetto: Inter e Milan parlano però anche cremonese, o casalasco se preferite. Perché domenica 9 gennaio sarà un giorno da ricordare nell’economia del campionato ma anche per Alessandro Bastoni e Luca Stanga, che ha fatto il suo esordio in Serie A con la maglia rossonera (QUI l’articolo completo). Bastoni, classe 1999 da Piadena Drizzona, si è ormai preso l’Inter e, di questo passo, pure la Nazionale Italiana, da difensore centrale ma anche da goleador e assistman: miglior partita in nerazzurro per lui, voto 8 sulla Gazzetta dello Sport e, se giocate al fantacalcio, +4 con gol e passaggio decisivo per Skriniar. Come a dire, la rivoluzione della classe operaia. O del pacchetto difensivo, come lo stesso Bastoni ha raccontato a Inter Channel. “E’ inusuale per noi difensori essere protagonisti, ma la prestazione di oggi dimostra che ci siamo anche noi. A chi mi ispiro? Cerco solo di essere me stesso e ringrazio Mino Favini, che all’Atalanta mi ha insegnato alcuni fondamentali e mi ha spinto a provarci anche a livello offensivo, senza dimenticare mai i miei compiti difensivi”.  Non segnava dal 28 giugno 2020 in casa del Parma, Alessandro. Si è rifatto, con gli interessi e il suo quarto gol in A, dell’attesa.
G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti