Cremonese
Commenta

L’Udinese cerca riscatto, ma
la Cremonese non può sbagliare

La sconfitta contro la Sampdoria ha lasciato il segno. Prima di tutto in classifica e poi nel morale dei grigiorossi. Dopo 11 giornate la Cremo non ha mai vinto una partita e il distacco dalla zona salvezza aumenta gara dopo gara. Nel gruppo grigiorosso c’è grande voglia di riscatto. Il prossimo impegno, domenica allo Zini contro l’Udinese, vedrà in campo una Cremonese determinata a cancellare subito il ko rimediato contro la Samp.

Anche i friulani scenderanno in campo con tanta rabbia in corpo. La squadra di Sottil, infatti, è reduce dalla sconfitta contro il Torino. Più in generale, però, a parte la battuta d’arresto nell’ultima di campionato, l’Udinese sta disputando un grande avvio di stagione e non a caso si trova nella parte alta della classifica. Per la Cremonese sarà un altro impegno difficile.

Stavolta, però, un risultato negativo potrebbe avere conseguenze sulla guida tecnica. Alvini è stato confermato dalla società tramite le parole del direttore sportivo Giacchetta. Quest’ultimo, però, tra le righe ha fatto capire che la fiducia concessa all’allenatore non è infinita e che le riflessioni cambiano di gara in gara. Insomma, tradotto in soldoni se le cose dovessero andare male anche contro l’Udinese, Alvini potrebbe pagare davvero per tutti.

© Riproduzione riservata
Commenti