Cremonese
Commenta

Alvini si gioca il futuro e
prepara la sfida con l’Udinese

Come annunciato dal DS Giacchetta, oggi alle 10:30 puntuale Mister Alvini ha diretto l’allenamento dei grigiorossi. Una fiducia a tempo quella data al tecnico di Fucecchio, perché nel calcio si vive di risultati, quindi ogni ulteriore valutazione verrà fatta dopo la partita di domenica allo Zini contro l’Udinese.

A salvare momentaneamente mister Alvini le prestazioni della squadra: una partenza incoraggiante dove i grigiorossi se la sono giocata e si è parlato di rammarico per le sconfitte contro Fiorentina, Roma e Torino. Dopo quella rimediata contro l’Inter sono arrivati due pareggi con Sassuolo e Atalanta che hanno fatto ben sperare.

La pesante sconfitta con la Lazio richiedeva la vittoria contro le dirette concorrenti per la salvezza Lecce, Spezia e Sampdoria, ma quello che si è riuscito a portare a casa sono stati solo 2 punti. In mezzo un’altra batosta, quella con il Napoli.

Proprio la sfida con i blu cerchiati doveva essere quella del riscatto, ma non lo è stato: agli uomini di Stankovic sono bastati solo 15 minuti di gioco per cogliere la prima vittoria stagionale e condannare la Cremonese all’ultimo posto in classifica con la casella delle vittorie ancora a zero.

E allora ecco che la partita di domenica alle 15 suona davvero come l’ultima campanella per mister Alvini, perché nel calcio è sempre uno che paga per tutti, e i “tutti” sono i limiti tecnici di una formazione che è la peggior difesa del campionato e di un attacco che difficilmente trova la via del gol nonostante la buona produzione offensiva.

eb

© Riproduzione riservata
Commenti