Cremonese
Commenta

Cremonese - Torino
l'eredità di Mondonico

Esordio casalingo in serie A 2022/23 nel rinnovatissimo “Zini” per la Cremonese, ospite il Torino di Ivan Juric. Nove i confronti in Lombardia ed assoluta parità, 3 vittorie grigiorosse, 3 granata e 3 pareggi, con 6 sfide in A e 3 in B. L’ultima in ordine di tempo risale al 20 dicembre 2005, 1-0 del Toro in B con rete decisiva di Fantini; la Cremo non batte il Torino in casa dal 5 settembre 1998, 3-2 in B con doppietta di Pizzi (un gol su rigore) e singolo di Galletti, reti della bandiera granata firmate da Ferrante (su rigore) e Scarchilli, l’ultima volta in A – invece – risale al 23 dicembre 1995, 1-1 con marcature di Giandebiaggi al 66’ e Pelè al 80’. E’ la gara di Emiliano Mondonico, presente da allenatore in 4 di questi 9 match, uno sulla panchina della Cremonese e 3 su quella granata. La presenza di Mondonico nella “Cremo” risale al 23 settembre 1984, 2-1 grigiorosso con le marcature di, partita a suo modo storica, non solo per la presenza in tribuna allo Zini di Bettino Craxi, allora presidente del Consiglio e noto tifoso granata, ma perchè quel giorno la Cremonese tornò a vincere una gara in serie A dopo 19845 giorni di astinenza da…ironia della sorte…Torino-Cremonese 2-3 del 25 maggio 1930. Quel 23 settembre 1984 andarono in gol Bonomi su rigore, Nicoletti e Caso.

(@footballdata / Us Cremonese)

© Riproduzione riservata
Commenti