Vanoli
Commenta

LIVE al PalaRadi vince la Virtus
Vanoli - Bologna 75-87

Vanoli Cremona – Virtus Segafredo Bologna 75-87

 

III QUARTO 

Le triple di Alibegovic e la discontinuità di Cremona al tiro allargano il divario tra le due squadre, quando ci sono ancora 6′ da giocare il divario è ormai di 13 punti (65-78). Il finale è praticamente scontato e la sirena chiude i giochi 75-87. La speranza è di poter recuperare gli assenti e di riprendere il cammino già dal derby con Brescia di domenica prossima.

 

III QUARTO 60-70

La tripla in apertura du terzo periodo dà per la prima volta il vantaggio alla squadra di Galbiati (44-43), ma risponde subito Teodosic che si riprende la guida. Sempre più in salita la gara per la squadra di Galbiati che fatica a tenere il ritmo delle Vu nere. E nel momento forse peggiore della partita c’è la tripla di Filippo Gallo a scaldare l’ambiente. Il quarto finisce 60 a 70.

 

II QUARTO 41-43

La Vanoli trova qualche punto dalla distanza e, complice una buon difesa, colma in parte il gap e si porta a -2 (25-27) quando ci sono oltre 6′ da giocare. Le energie spese per riaprire la gara per un momento sembrano esaurirsi sul finale di quarto quando Bologna ritorna a +9. Cournooh e Pecchia trascinano i biancoblù riportandosi a -2 a pochi secondi dal riposo. Il 25 della Vanoli avrebbe anche la palla del pareggio che purtroppo non va a segno, ma la reazione c’è e il pubblico sottolinea la prestazione con calore.

 

I QUARTO 15-22

Primi minuti non facili per Cremona, al cospetto di una Virtus Bologna che, pur rimaneggiata, ha sicuramente più qualità e profondità. C’è l’esordio di Dime in quintetto, ma anche un Harris non del tutto convincente che viene ben presto richiamato in panchina per lasciare spazio a Sanogo. Cremona cerca comunque di restare in partita e chiude il primo periodo 15-22.

 

QUINTETTI

Vanoli in difficoltà per le assenze di Spagnolo, Miller e Poeta che, nonostante sia ufficialmente in distinta, non ha effettuato il riscaldamento. Tra gli ospiti l’ex Michele Ruzzier

Vanoli Cremona: Dime, Harris, Pecchia, Tinkle, Cournooh

Virtus Segafredo Bologna: Pajola, Alibegovic, Jaiteh, Weems, Teodosic

© Riproduzione riservata
Commenti