Commenta

L'Eccellenza riparte, ma
Castelleone, Luisiana e
Offanenghese si fermano

Luisiana, Offanenghese e Castelleone: tutte e tre hanno detto no. Dunque la nuova Eccellenza, che ricomincerà da aprile, lo farà senza esponenti della nostra provincia. La Luisiana era parsa subito contraria alla ripresa. Offanenghese e Castelleone, invece, sembravano propense a ricominciare ma, una volta conosciuto il protocollo troppo impegnativo e rischioso per atleti che sono prima di tutto lavoratori, hanno pensato di tirarsi indietro.

Hanno detto sì 33 società lombarde su 54: nel girone hanno detto di no in tre formazioni su 18; nel B in sei su 18, compresa la Luisiana; nel C, invece, a maggioranza bresciana, territorio epicentro della pandemia, sono giunti ben 12 no, compresi i due di Offanenghese e Castelleone, su 18.

La nuova Eccellenza, dopo l’incontro in teleconferenza di venerdì, ripartirà da tre gironi da 11 squadre, con gare di sola andata. La prima classificata di ciascun girone sale in serie D, poi resta da capire se ci sarà tempo per giocare i playoff e soprattutto bisognerà sapere quanti saranno i posti disponibili al piano superiore, tenendo conto che dalla D scenderanno sicuramente tre lombarde, che però potrebbe anche diventare quattro, cinque o sei. Ma il discorso non riguarda le cremonesi-cremasche che, con le retrocessioni bloccate, giocheranno in Eccellenza anche nel 2021-2022.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware