Commenta

Crema 1908, salvezza appesa a un filo
Dall’Eccellenza in giù confermato blocco
delle retrocessioni? Si decide giovedì

Il Crema 1908 resta appeso a un filo. Colpa di una comunicazione che dice e non dice, dietro i presunti crismi dell’ufficialità, e di un caso limite che non a caso è anche l’unico in Italia. Non sono bastate le quasi quattro ore di Consiglio Federale della Figc lunedì per stabilire se la società nerobianca potrà giocare ancora in serie D o se retrocederà in Eccellenza.

Un caso limite, si diceva: diverso è infatti quello di alcune società retrocesse che però potrebbero tornare in serie D mediante la penalizzazione di altri club per i mancati pagamenti, perché in questo caso subentra poi un discorso di Giustizia Sportiva. Sul caso del Crema 1908, invece, la Figc non si è pronunciata, ribandendo che le retrocessioni saranno quattro e accogliendo la cristallizzazione della classifica proposta dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Il punto però resta sempre il solito: cristallizzare la classifica così com’è significa accettare che la Sammaurese abbia giocato una gara in più rispetto al Crema 1908, creando un precedente ingiusto e pericolosissimo, che farebbe venire meno il tanto decantato merito sportivo e assieme le pari opportunità.

Per questo va stabilito se si terrà conto della media punti secca, che salverebbe il Crema 1908 e retrocederebbe i romagnoli; oppure se tenere conto del cosiddetto algoritmo Gravina, col presidente della Figc che suggerisce di moltiplicare la media punti in casa e quella in trasferta ottenute al momento della sospensione da ciascuna squadra per l’intero numero di gare in calendario, dunque anche quelle non disputate. In questo caso, Crema 1908 retrocesso.

Dalla serie A alla serie C vale l’algoritmo; dalla D in giù non si sa. Chi decide? La Lega Nazionale Dilettanti nel consiglio del prossimo 11 giugno, ossia giovedì, sperando che finalmente sia quello il giorno x. Intanto dall’Eccellenza in giù si va verso una soluzione con una promozione e retrocessioni bloccate: questa è la richiesta della Figc Lombardia, anche se una indiscrezione parla di un’altra possibilità, con due retrocessioni per girone.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware