Commenta

Il Crema riparte subito:
1-0 al Fanfulla in C. Italia
e passaggio del turno

Ac Crema – Fanfulla 1 – 0
AC CREMA: Zanellato, Palla (68′ Corna), Missaglia, De Angeli, Grea, Porcari, Fall, Kouadio, Ferrari (65′ Pagano), Geroni (32’ Dragoni), Pignat. A disposizione: Trapani, Corna, Giosu, Baggi, Fusi, Rovido, Dragoni, Corioni, Pagano. All. Tacchinardi.
FANFULLA: Cizza, Toure, Fabiani, Arodi (74′ Palmieri), Pascali, De Stefano, Silla (82′ Cecconello), Brognoli, Catta (68′ Nazzari), Rossi, Scaramuzza. A disposizione: Minerva, Aprile, Bernardini, Seminario, Pepe, Nazzari (39’ Pepe), Palmieri, Cecconello, Gibillini. All. Ciceri.
Arbitro: Gangi. Assistenti: Chichi, Ciacia.
RETI: 66’ Porcari.
AMMONITI: Catta, Pignat, Missaglia, Porcari, Pascali, Fabiani, Dragoni.
ESPULSI: Fusi, Aprile.
NOTE: al 9’ Ferrari (C) sbaglia un rigore

Il Crema di mister Tacchinardi rialza la testa e accede al terzo turno di Coppa Italia dopo la sbandata della quinta giornata di campionato contro il Lentigione battendo il Fanfulla al Voltini. Una vittoria che vale il derby del latte e che viene al termine di un match durissimo sul piano fisico e mentale. Una squadra, quella nerobianca, che ha mantenuto i nervi saldi anche dopo il rigore non andato a segno al 9’ del primo tempo con Ferrari che si fa respingere la sfera da un ottimo Cizza. Molti gli ammoniti, sette, e due gli espulsi, Fusi e Aprile, a testimonianza della grande prova agonistica che hanno garantito le due formazioni.

L’intero primo tempo ha comunque premiato l’organizzazione tattica e la solidità di manovra del Crema che però non ha saputo concludere a rete. Efficaci le incursioni di Kouadio, il migliore insieme a De Angeli tra i nerobianchi, mentre sulla fascia sinistra era Fall a lanciarsi in profondità, palla al piede, senza trovare lo specchio della porta al momento del tiro. Iniziato il secondo tempo, il Crema ha subito impresso velocità all’azione. Decisivo l’ingresso in campo di Dragoni che ha cementato ulteriormente il grande lavoro di Pignat nella fase di contenimento e di Porcari in quella di costruzione. Al 21’ è Porcari dal limite a scagliare una bomba verso la porta del Fanfulla dopo un assedio prolungato del Crema. E’ il gol partita. Generosi i lodigiani che lottano fino all’ultimo ma i ragazzi di Tacchinardi non si fanno schiacciare, restano alti sulla linea difensiva avversaria e impongono un prolungato possesso palla fino al fischio finale giunto con 5 minuti di recupero. Il capitano Nicolò Pagano esce prima del tempo, dopo un contrasto che ha allarmato i tifosi cremini, ma le sue condizioni non sono gravi.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware