Vbc
Commenta

Vbc in crescita totale
Pistola: "Strada giusta"

Urbino come punto di svolta, oltreché sede della seconda vittoria consecutiva rosa e terza uscita a punti filata della Vbc. Perché chiave di volta? Lo spiega coach Andrea Pistola, che sottolinea la bontà di un successo tutt’altro che scontato arrivato dopo un set di gravi difficoltà. “La partita con Vallefoglia – spiega il tecnico di Casalmaggiore – è stata molto importante per il nostro gruppo. Siamo partiti in affanno all’inizio del match nonostante una ricezione buona sulle battute insidiose della Megabox”.

Le apprensioni principali si sono concentrate in fase offensiva: “Abbiamo fatto molta fatica in attacco – precisa Pistola -, siamo stati poco ludici”. La svolta anche dalla profondità del roster: “Grazie ad alcuni innesti dalla panchina (compreso l’esordio del capitano Emiliya Dimitrova, ndr) siamo rientrati in partita colmando in parte il gap già nel primo set. Il secondo parziale è stato equilibrato e deciso dai particolari, oltre ad ancora un po’ di mancanza di lucidità in attacco”.

Efficacia offensiva ritrovata invece nel terzo set: “Da lì in poi siamo cresciuti in tutto – sottolinea il coach rosa -, sia nella fase break che nella gestione della nostra prima azione d’attacco. Nel quarto e nel quinto set siamo sempre stati avanti e abbiamo controllato il match”.

Un successo in rimonta dal duplice significato: “Abbiamo dato un grosso segnale dal punto di vista caratteriale, le ragazze hanno risposto alle difficoltà tecniche e mentali dell’avvio complicato. Dal terzo set in poi si è vista anche una buona pallavolo – conclude Pistola -. Una vittoria importante che dà morale e fiducia e ci fa capire che stiamo lavorando bene e siamo sulla strada giusta”.

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti