Cremonese
Commenta

Cresce l'attesa per il Milan,
Cremona vuol sentirsi regina

Lo Zini si veste a festa per Cremonese-Milan, primo big match in notturna dal ritorno in Serie A giocato dai grigiorossi tra le mura amiche. Una notte speciale, una cornice sublime con i 14.1610 biglietti venduti (con conseguente Zini sold out) e le nuove luci dello stadio ad accogliere tifosi e protagonisti con effetti speciali.

Si respira un’aria europea a Cremona, un’aria da grandi eventi. Per l’avversario e la collocazione: un’infrasettimanale in prima serata per far sognare i supporter grigiorossi, e non solo i più piccoli.

Lo spettacolo, prima di lasciare spazio a quello del campo – nonostante la differenza in classifica, gli obiettivi diversi, i momenti differenti -, comincia già nelle vie che portano allo Zini. Uno Zini pronto a riempirsi, a scaldarsi nei primi freddi novembrini quando la sosta è a un passo, ma l’impresa è un lusso, una scaramanzia inconfessabile che alimenta attese e sogni.

Sale anche la tensione, perché questa Cremonese ha bisogno di punti, di non guardare in faccia all’avversario di turno e di mettere in campo le sue qualità. Perché l’impresa non sia più un lusso, ma un obiettivo ancora prima che una necessità. Per i freddi numeri della classifica, per i caldi cuori grigiorossi pronti a sostenere la squadra di Massimiliano Alvini in questa serata magica, una serata in cui Cremona e la Cremonese vogliono sentirsi regine.

mt

© Riproduzione riservata
Commenti