Altri Sport
Commenta

Ciclismo, Cavalli torna in sella
"L'obiettivo è il Mondiale"

“Finalmente! Dopo 16 giorni sono di nuovo in bici. Sono state due settimane difficili dove non ho avuto buone sensazioni ma martedì ho avuto la miglior notizia che potessi ricevere”. Con queste parole, affidate ai propri canali social, la ciclista di San Bassano Marta Cavalli ha annunciato la ripresa degli allenamenti dopo lo stop forzato a causa di una caduta all’ultimo Tour de France.

Un episodio sfortunato, dopo il grande Giro d’Italia chiuso al secondo posto. La cremonese era ferma a terra a causa di una caduta precedente all’interno del gruppo ed è stata centrata in pieno dall’australiana Nicole Frain che arrivava a tutta velocità. Cavalli era poi ripartita, ma il dolore si era fatto sentire e dunque ha preferito non continuare la corsa.

“Dopo i primi accertamenti – spiega – c’era il sospetto di una frattura vertebrale, ma fortunatamente ora posso pedalare senza troppi problemi. Il trauma cranico si è fatto sentire ma ora sto meglio e posso tornare ad allenarmi con gradualità”.

Senza guardare indietro con rimpianto, l’atleta della Fdj Suez Futurscope punta al prossimo traguardo, come spiega a Ciclismo 24: “L’obiettivo sono i Mondiali in Australia (in programma dal 18 al 25 settembre, ndr), che presenterà un percorso davvero affascinante che calza a pennello con le mie caratteristiche. Certo non sarà facile: sono stata due settimane senza toccare la bici e per questo non abbiamo ancora programmato l’avvicinamento, ma quando potremo spingere di più daremo il tutto per tutto per arrivarci al massimo della condizione”.

© Riproduzione riservata
Commenti