Altri Sport
Commenta

Tour de France: Marta Cavalli
da copertina su L'Equipe

Reduce dal secondo posto al Giro d'Italia donne, la ciclista sanbassanese che in estate si è messa in mostra nelle grandi corse francesi è l'atleta scelta dal giornale transalpino per presentare la prima edizione del tour al femminile.

Marta Cavalli in copertina su L'Equipe

La prima edizione del Tour de France al femminile è iniziata col primo arrivo in volata. Al traguardo, tra la ruota della campionessa del mondo Elisa Balsamo e quella della specialista Marianne Vos, è spuntata quella vincente di Lorena Wiebes, la più in forma tra le velociste europee. Pronostico rispettato dunque nello sprint sugli Champs-Élysées ma è solo la prima tappa di un Tour de France che promette scintille tra la sanbassanese Marta Cavalli e quel fenomeno dell’olandese Annemik Van Vleuten, che a 39 anni suonati si è imposta proprio davanti alla campionessa cremonese al recente Giro d’Italia.

E sul dualismo tra Cavalli e Van Vleuten ha giocato anche il principale quotidiano sportivo francese, L’Equipe, dedicando una copertina al primo tour al femminile proprio alle due splendide cicliste. Emblematica la foto scelta, con Cavalli sui pedali pronta a staccare Van Vleuten in salita: il sogno di Marta, che è poi il sogno di tutto il territorio cremonese.

© Riproduzione riservata
Commenti