Basket
Commenta

Vanoli, da sciogliere i nodi di GM e
allenatore per la prossima stagione

Sono giorni di attesa per la Vanoli Cremona, che ancora attende a comunicare la volontà di disputare il campionato di A2 dopo la retrocessione della stagione appena conclusa. Al momento filtra ottimismo, soprattutto sulla volontà della società di disputare la stagione nella seconda massima serie del basket italiano. I nodi da sciogliere sono però, al momento, due: il ruolo di GM, lasciato vacante dopo le dimissioni di Flavio Portaluppi e l’allenatore e dopo il certo addio di Paolo Galbiati.

I rumors di mercato non mancano, soprattutto per il ruolo di general manager. Tra figure navigate nel ruolo e nuove leve, alla scelta interna, sicuramente più intrigante, che vedrebbe in Peppe Poeta una valida scommessa per il futuro. Il capitano della passata stagione non ha mai fatto segreto di essere ad un possibile capolinea della sua carriera come giocatore, ma al momento sta valutando tutte le ipotesi al vaglio tra ultimo valzer da giocatore a nuove sfide nei ruoli dirigenziali.

Una volta sciolti i nodi legati ai due ruoli, la società inizierà ad allestire la squadra per un campionato di A2 ambizioso e di vertice. Nel frattempo se c’è una parte della Vanoli che prosegue a gonfie vele è quella dell’under 19 e dove qualche giocatore potrebbe essere “pescato” per la prossima stagione, sopratutto chi ha già assaggiato il campo di A1 nel finale di stagione e che potrebbe avere già dimestichezza per gli ali livelli come Filippo Gallo, ormai veterano degli under e tra i migliori prospetti italiani.

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti