Vanoli
Commenta

LIVE: dal PalaRadi
Vanoli batte Varese 94-78

Vanoli Cremona – Openjobmetis Varese 94-78

 

IV QUARTO (94-78)

Non cambia la musica nel quarto periodo, Cremona costruisce e diverte portandosi a +20 con ancora 7′ da giocare (77-57). Varese prova a ricucire il gap, ma c’è troppa Vanoli in campo e tanta fame di vittoria per regalare altre emozioni al pubblico del PalaRadi. Nel finale solo applausi a scena aperta. Finisce 94-78.

 

III QUARTO (72-53)

La vanoli ritorna in campo e sblocca subito il risultato con una tripla di Spagnolo, a cui risponde Pecchia con la bomba del 48-35. McNeace schiaccia su invito dell’ex Real per un più tondo 50-35 e Vertemati chiama time out. Spagnolo dà spettacolo e infiamma il pubblico, sono 16 i punti per lui che rientrando in panchina guadagna anche i complimenti di Poeta.

 

II QUARTO (43-33)

Grinta e cervello anche ad inizio secondo quarto per Cremona sempre pronta a ripartire buttandosi su ogni palla vagante. La Vanoli si mantiene in vantaggio nonostante qualche disattenzione in fase di impostazione. E’ Harris il miglior realizzatore dei biancoblù con 13 punti a tabellone. Una rubata di Pecchia che manda a canestro Tinkle scalda il palazzo e costringe coach Vertemati a chiamare time out a 39″ dal riposo sul 43-30. Le squadre rientrano negli spogliatoi con la Vanoli avanti 43-33.

 

I QUARTO (29-18)

Parte subito forte la Vanoli che dopo 4′ di gioco è già avanti grazie alle bombe di Tinkle e Spagnolo. Doppia cifra di vantaggio al 7′ grazie a due prodezze di Harris. Il primo periodo di gioco termina con la Vanoli in vantaggio 29-18.

 

QUINTETTI

Cremona e Varese si affrontano per la terza volta in una partita ufficiale da inizio stagione, nelle due gare precedenti in Supercoppa hanno ottenuto una vittoria a testa, ma stasera, in Campionato, sarà tutta un’altra storia. Coach Galbiati dovrà rinunciare al capitano che è entrato in campo in borghese.

Vanoli Cremona: Harris, McNeace, Pecchia, Spagnolo, Tinkle

Openjobmetis Varese: Kell, Gentile, Beane, Egbunu, Jones

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti