Altri Sport
Commenta

Desalu, il pensiero di Stassano:
"Meno leggero del solito e un po' teso"

Una partenza tutt’altro che lanciata, che non ha consentito a Fausto Desalu di restare in scia ai primi. Ma anche un’azione un po’ meno leggera del solito, costata una tempo alto per gli standard del velocista di Casalmaggiore (20.43 contro il personale di 20.13): così Carlo Stassano commenta la gara del ragazzo classe 1994 cresciuto nell’Atletica Interflumina, che ha mancato l’appuntamento con la finale e, assieme, col record personale.

“Ma già in batteria non è stato il miglior Desalu” spiega Stassano. Ad ogni modo l’occasione del riscatto è dietro l’angolo: con la 4×100 azzurra l’ultimo atto a Tokyo si può davvero centrare.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti