Cremonese
Commenta

Cremonese, ds: Giacchetta rimane
il favorito: si prova a stringere

La Cremonese sta provando a chiudere con Simone Giacchetta per affidargli il ruolo di direttore sportivo. Da tempo ormai il dirigente dell’Albinoleffe è in cima alla lista delle preferenze della società grigiorossa per affiancare il consigliere strategico Ariedo Braida. Classe ’69, dopo la carriera da calciatore Giacchetta ha lavorato per tanti anni alla Reggina, prima nel ruolo di responsabile del settore giovanile, poi ricoprendo la carica di responsabile dell’area tecnica. Si è trasferito all’Albinoleffe nella stagione 2016-2017.

La Cremonese lo segue con interesse da tempo. Giovane, emergente, con un’ottima preparazione non solo riguardo il mercato di Serie A e B, ma anche riguardo quello di Serie C, categoria che ogni anno sa sfornare talenti per il torneo cadetto. Sono queste le caratteristiche del profilo che i grigiorossi stanno cercando e Giacchetta le possiede tutte. Proprio questa sera, mercoledì 9 giugno, l’Albinoleffe sarà impegnato nel match di ritorno della semifinale playoff di Serie C contro l’Alessandria, allo stadio Moccagatta, dopo aver perso 2-1 la sfida d’andata.

Serve una bella impresa ai bergamaschi per conquistare la finale. Diversamente, uscirebbero di scena e il campionato stasera sarebbe finito. L’attesa di questi giorni è proprio dovuta agli impegni dell’Albinoleffe. L’eventuale trasferimento di Giacchetta alla Cremonese, infatti, avverrebbe soltanto una volta chiusa la stagione con il club bergamasco.

Intanto, nelle ultime ore è stato accostato alla Cremo il nome di Luigi Canotto, 27enne esterno offensivo del Chievo, che nella stagione appena terminata ha collezionato 32 presenze e 5 gol con i veronesi. In realtà, al momento il giocatore (che ha ancora due anni di contratto) non interessa ai grigiorossi, che non hanno avuto contatti né con il Chievo né con il procuratore del calciatore. Non è un segreto, però, che durante il mercato la Cremonese cercherà qualche rinforzo proprio con le caratteristiche di Canotto, esterno offensivo rapido e veloce, bravo nell’uno contro uno, ideale per il sistema di gioco di mister Pecchia.

Mauro Maffezzoni

© Riproduzione riservata
Commenti