Commenta

Cremonese, vittoria salvezza
Strizzolo regala il successo
contro il Cosenza

Cosenza – Cremonese 0-1
COSENZA (3-4-1-2): Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo (70′ Sueva); Corsi (86′ Bouah), Kone (70′ Bahlouli), Sciaudone, Crecco; Tremolada (76′ Sacko); Gliozzi (46′ Carretta), Trotta. A disposizione: Matosevic, Saracco, Schiavi, Vera, Antzoulas. All. Occhiuzzi.
CREMONESE (4-3-3): Carnesecchi; Fiordaliso, Bianchetti, Terranova (46′ Ravanelli), Zortea; Bartolomei (61′ Baez), Castagnetti, Gustafson; Valzania (68′ Nardi), Strizzolo (68′ Ciofani), Gaetano (77′ Buonaiuto). A disposizione: Alfonso, Volpe, Fornasier, Colombo, Ceravolo, Crescenzi, Celar. All. Pecchia.
ARBITRO: Pezzuto di Lecce. Assistenti: Pagnotta e Yoshikawa. Quarto uomo: I. Robilotta.
RETI: 41′ Strizzolo (Cr).
AMMONITI: Corsi (Co), Gustafson (Cr), Ciofani (Cr).

Il gol di Strizzolo a fine primo tempo regala alla Cremonese un successo fondamentale in chiave salvezza. I grigiorossi, infatti, battono fuori casa il Cosenza e si riportano a +7 dalla zona playout. Pecchia sceglie di ripartire con il 4-3-3 per andare a pressare la costruzione bassa calabrese in parità numerica e permettere alle mezzali di uscire in pressione sugli esterni di centrocampo rossoblù.

La Cremonese, però, si espone troppo alle ripartenze degli uomini di Occhiuzzi che al 4’ liberano Gliozzi solo davanti a Carnesecchi che devia sul palo prima che Terranova metta in angolo. Col passare dei minuti o grigiorossi riescono a trovare le mezzali dietro la linea di pressione anche grazie al movimento di Castagnetti che attira fuori posizione Tremolada (il trequartista di casa). Falcone, però, è insuperabile: ci provano, scontrandosi col portiere rossoblù, Valzania e due volte Gustafson. Carnesecchi non è da meno bloccando su Gliozzi e uscendo coi piedi dell’area. In chiusura di tempo, Gaetano sfugge sulla destra e serve al centro Strizzolo per il vantaggio.

La ripresa si apre con Ravanelli al posto di Terranova, ma la Cremonese fatica ad imporre il proprio ritmo alla gara che vive di transizioni continue da entrambe le parti. Carnesecchi si supera su Tiritiello, mentre Falcone anticipa Gaetano di piede e salva sul diagonale di Nardi. I grigiorossi riescono a riprendere in parte il controllo di palla e match, ma all’88’ tremo a sulla traversa di Tiritiello. Poi, in contropiede, Baez e Castagnetti sciupano l’occasione per trovare il raddoppio.

Mauro Taino

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Guido Lombardi (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Guido Lombardi.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware