Commenta

Il Livorno è in crisi, ma
arriva molto in area e
vuole sbloccarsi

Oggi, sabato 30 novembre, arriva a Cremona il Livorno ultimo in classifica (calcio di inizio alle 15). Reduce dal pesante ko con il Trapani, gli amaranto hanno centrato due vittorie nelle ultime otto giornate. Una situazione che ha spinto la società toscana ad ingaggiare come vice allenatore Antonio Filippini. Il primo nodo da sciogliere sarà quello relativo al modulo, con Roberto Breda che ha schierato un 4-4-2 abbastanza piatto nelle ultime due uscite senza trovare grossi benefici né in termini di manovra né di risultati: il possesso palla era piuttosto perimetrale e la circolazione insisteva tra i 4 difensori con giocate lungo linea per le ali.

Al di là del sistema di gioco, il Livorno rimane una squadra diretta, che tende a non consolidare troppo il possesso (13esimo in Serie B), anche se proprio nell’ultimo turno col Trapani ha toccato il proprio picco stagionale (66,94%). Bisognerà capire se si è trattato di un match dall’andamento anomalo o la risposta di Breda ai problemi di classifica del Livorno. Di sicuro finora gli amaranto sono la 14esima compagina del campionato per numero di passaggi complessivi, però sono primi per passaggi chiave e secondi sia come passaggi smarcanti che come passaggi nella trequarti, a ulteriore riprova della verticalità della squadra.

I problemi del possesso palla toscano sono principalmente due. Il primo è che genera pochi gol: secondo peggior attacco del campionato con 12 reti e 15esimo come Expected Goal (xG)* creati. Nonostante questo, il Livorno è la seconda squadra con più tocchi nell’area avversaria, la migliore come dribling e 1 contro 1 e terza come cross effettuati. Il secondo è in fase difensiva: gli amaranto perdono molti palloni (secondi peggiori in B), soprattutto nella metacampo avversaria esponendosi alle ripartenze avversarie. Per rimediare ricorrono spesso al fallo (terzi per falli commessi) e al duello (secondi per duelli difensivi vinti) e hanno un’ottima intensità senza palla (quinti per intensità del duello, ovvero i duelli, contrasti ed intercetti palla per minuto con possesso palla avversario). Tuttavia concedono anche parecchio: terza peggior difesa del campionato, ma 11esimi come xG concessi.

*una misura della probabilità che ha un determinato tiro di essere trasformato in gol

mtaino

Dati e Grafiche Wyscout S.p.A. (wyscout.com)

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware