Commenta

Enercom Fimi, prima
gioia! Netto 3-0
contro Mirandola

Enercom Fimi-Mirandola 3-0 (25-18, 25-22, 25-21)
ENERCOM FIMI VOLLEY 2.0: Cattaneo 13, Cazzamali, Cornelli 1, Diagne 11, Fioretti 12, Frassi ne, Fugazza 4, Giroletti 10, Labadini (L), Mosca, Negri ne, Nicoli 3, Pinetti 6, Venturelli (L): All. Moschetti.
STADIUM MIRANDOLA: Angoli 4, Natali 12, Sala 4, Perani, Morselli, Panza 14, Moretti 3, Prandini, Rossetto (L), Ruggiero 7, B. Calanca (L), Mazzola, M. Calanca, Roveri. All. Molinari.

L’Enercom Fimi conquista la prima vittoria chiudendo la gara contro Mirandola in tre set. La squadra dimostra di essere sempre più a suo agio nella categoria e il rientro della palleggiatrice Nicoli aiuta a ritrovare alcuni meccanismi di gioco. In campo per la prima volta anche Pinetti, partita in sestetto per rinforzare il muro. A rilanciare le biancorosse non sono le due rientranti ma una buona prova corale che cancella ogni timore dopo due sconfitte consecutive che avrebbero potuto pesare sul morale del giovane gruppo.

Coach Moschetti decide di iniziare con Nicoli in palleggio e Giroletti opposto, Pinetti e Cattaneo in banda, Fioretti e Diagne al centro. Le cremasche cominciano bene l’incontro facendosi subito valere a muro per arrivare sull’8-2. Mirandola, che finora ha sempre vinto, reagisce riportandosi a un punto (8-7) ma, passato il momento di difficoltà, l’Enercom Fimi torna a macinare gioco e punti e sfrutta la buona vena di Giroletti per andare sul 17-10. L’ace di Cornelli vale il 21-12 e il vantaggio arriva in doppia cifra sul 23-13 con l’attacco di Diagne. Mirandola prova una rimonta che si dimostra tardiva perché Cattaneo mette a terra l’attacco del 25-18.

L’Enercom Fimi parte bene anche nel secondo set andando sul 5-2 ma le emiliane pareggiano a quota 8 sfruttando alcuni errori cremaschi. Cattaneo e compagne tornano avanti 14-9 ma soffrono in ricezione e Mirandola ritorna a un punto e a quota 18 c’è la parità. Ma Crema non si scompone, fa valere ancora il muro, la precisione della capitana e chiude poi con l’attacco di Diagne per il 25-22.

Nel terzo parziale parte meglio la formazione modenese che arriva al 10-14 prima di essere ripresa. Si lotta punto a punto e sul 18-19 si registra l’ultimo vantaggio ospite. Poi Fioretti firma un muro vincente e va in battuta Fugazza che sigla quattro ace inframezzati da un errore avversario per il 24-19. Mirandola segna due punti consecutivi ma il lungolinea di Pinetti chiude l’incontro e consegna all’Enercom Fimi il meritato successo.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware