Commenta

Cremo, Palombi si presenta:
'Un onore essere qui, convinto
da ambizione e professionalità'

(foto Sessa)

E’ stato presentato oggi, giovedì 11 luglio, uno dei due nuovi acquisti della Cremonese, l’attaccante scuola Lazio ed ex Salernitana e Lecce Simone Palombi. “E’ un acquisto importante – ha esordito il ds grigiorosso Nereo Bonato -, un attaccante che in B ha avuto un rendimento molto elevato: credo arrivi al momento giusto della sua carriera e credo che Cremona possa essere l’anno della sua caonsacrazione. Simone ha dato subito la sua disponibilità pur avendo altre offerte perché credeva fortemente nel nostro progetto: lo accogliamo a braccia aperte, in attesa di vedere le sue qualità sul campo”. A confermare le forti motivazioni è lo stesso Palombi: “Innanzitutto vorrei ringraziare il direttore e la società per le belle parole e la stima. E’ un onore per me essere qui e far parte di questa società gloriosa: non è facile trovare club così in Serie B. La trattativa è durata poco, non ho esitato un minuto ad accettare: ho assaporato l’aria positiva che si respira allo stadio e che mi ha colpito, così come il Centro ‘Giovanni Arvedi’, che è davvero di livello, e il centro città, veramente stupendo. Soprattutto, poi, mi ha colpito l’ambizione e la professionalità della società e credo possa essere la piazza ideale per me: ho bisogno di consacrarmi e darò il mille per mille”.

Palombi quindi parla delle sue caratteristiche: “Nel campionato Primavera giocavo più da esterno d’attacco, in B mi sono trovato bene da seconda punta: mi piace muovermi su tutto il fronte d’attacco ed attaccare la profondità, ma so che devo migliorare sotto altri punti di vista su cui lavorerò con il mister e la squadra”. L’attaccante classe 1996 parla infine del suo percorso: “A Lecce c’è stato il mio rilancio dopo il periodo difficile di Salerno dove sapevo che non ero io al 100%. In giallorosso ho vissuto un’annata straordinaria che penso rimarrà nella storia del Lecce perché si è trattato di una vittoria inaspettata”. “La B – conclude Palombi – è sempre un campionato difficile, ma tutto dipende dal lavoro che si fa durante la settimana: bisogna affrontare tutte le partite con la giusta concentrazione perché è una competizione ostica. Per fare bene ci sono tanti segreti, ma i più importanti sono, oltre appunto al lavoro settimanale, la forza di volontà e del gruppo”.

Fotoservizio Francesco Sessa

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware