Commenta

Vanoli, colpo doppio:
batte Brescia 89-86 nel
derby e conquista i playoff

(foto legabasket.it)

Leonessa Germani Brescia – Vanoli Cremona 86-89 (25-30, 39-56, 58-72)
LEONESSA GERMANI BRESCIA: Hamilton 11, Abass 26, Vitali 5, Veronesi n.e, Laquintana 5 , Caroli e Mensah ne, Beverly 9, Zerini 5, Moss 14, B.Sacchetti 11. All Diana.
VANOLI CREMONA: Saunders 13, Sanguinetti e Gazzotti ne, Diener 13, Ricci 2, Ruzzier 12, Mathiang 12, Crawford 20, Aldridge 11, Stojanovic 6. All. M. Sacchetti.

La Vanoli Cremona vendica la sconfitta dell’andata e si impone al PalaLeonessa Brescia per 89-86 confermandosi al terzo posto della classifica ed intascando la certezza matematica di giocarsi i playoff scudetto con quattro giornate d’anticipo sulla chiusura della regular season.

Nel primo quarto la Vanoli Cremona mostra di essere a livello con il suo standard abituale di gioco. Palla mai ferma e tante soluzioni offensive. Bersaglio centrato con continuità da tre punti per gli ospiti che si portano 13-8 al 5’. Crawford, Aldridge e Diener colpiscono inesorabilmente dal grande arco e Cremona si mette a ritmo: 19-27 al 7’ e 25-30 al 10’. I biancoazzurri sorprendono Brescia al 13’ sul 25-34. In difesa Mathiang (dominatore assoluto sotto i tabelloni e strepitoso al tiro) e compagni sono rocciosi e comunicano bene tra loro lanciando rapidissimi ed efficaci contropiede. I cremonesi sono sempre positivi da tre punti (32-41 al 15’).

Coach Sacchetti opta per un quintetto piccolo privilegiando il gioco rapido che la Germani fatica a bloccare. Frutto di un 9 su 12 da tre punti, si va 39-56 all’intervallo per gli ospiti. La Leonessa Brescia commette errori in attacco che vengono puniti dalla Vanoli con Saunders e Crawford 41-62 al 23’. Il team di coach Sacchetti non vuole fare accendere i locali. Questi ora sembrano meglio equilibrati in difesa con gli schemi ‘a zona’ e Cremona qualcosa cede. Sembra cambiare il trend della gara con i padroni di casa che disperdono molte energie. Sigla importanti canestri Stojanovic che fermano l’inerzia della Germani: 58-72 al 30’.

Brescia crede nella rimonta e con cuore coraggio e determinazione tenta il tutto per tutto. Due ‘bombe’ di Brian Sacchetti ed una di Laquintana e si va 73-78 al al 35’. Fallo ‘antisportivo’ di Brian Sacchetti su Ruzzier, poi il ‘flglio di Meo’ si rifà siglando il momentaneo 78-81. La Germani ha l’inerzia dalla sua parte ed impatta 85-85. Una magia di Travis Diener prima ed un super rapido canestro di Crawford (Mvp del match) danno 85-87. Sbaglia un tiro libero Abass, ma sempre Crawford regala il successo a Cremona.

Marco Ravara

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti

Direttore
Mario Silla (direttore@cremonaoggi.it)

Redazione

Via Bastida 16 – 26100 Cremona / Telefono 0372 805 666 / Fax 0372 080169 | redazione@cremonaoggi.it

Pubblicità
pubbli@cremonaoggi.it | 0372 080167/080168

Cremonaoggi Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

 

Created by Dueper Design | Hosting by Emberware