Calcio
Commenta

Vialli, anche Londra si
prepara all'ultimo saluto

Le partite di calcio all’oratorio di Cristo Re di Cremona sono ancora per lui, per Gianluca Vialli, campione morto il 6 gennaio dopo aver combattuto 5 anni contro un cancro al pancreas. I giovani di oggi vogliono essere come lui, campione nello sport ma soprattutto nella vita. Un nome che ha unito tutti gli amanti del calcio, di ogni squadra, tanto che per la cerimonia cremonese sono arrivati a Cristo Re i grandi nomi del pallone di sempre. Il suo nome univa tutti. Ora si attendono i funerali, in forma privata, a Londra: la data scelta dalla moglie Cathryn sarebbe venerdì 13 quando nella capitale inglese la famiglia e gli amici più stretti daranno l’ultimo saluto al calciatore, verso cui si è riversato un enorme affetto anche dalla popolazione inglese.

© Riproduzione riservata
Commenti