Personaggi
Commenta

Dal grigiorosso al tetto d'Europa
La straordinaria carriera di Vialli

Era il 10 maggio 1981 quando a Parma Gianluca Vialli faceva il suo esordio tra i grandi. A 10’ dalla fine del match contro gli emiliani, l’allenatore della Cremonese Guido Vincenzi manda in campo proprio il ragazzo di Grumello, promuovendolo di fatto dagli Allievi allenati da Emiliano Mondonico dopo che il ragazzo era approdato in grigiorosso dal Pizzighettone. La stagione successiva Vialli è già titolare in Serie B: con la maglia della Cremo totalizza complessivamente 113 presenze e 25 gol.

Nel 1984 approda alla Sampdoria con la cui maglia arriva anche il debutto in Serie A il 16 settembre dello stesso anno proprio contro la Cremo. A Genova l’incontro con l’amico fraterno Roberto Mancini e i primi successi: al termine della stagione la Samp si aggiudica la Coppa Italia, primo trofeo della storia blucerchiata. Quindi vince nel 1990 la Coppa delle Coppe e nel 1991 lo scudetto. Nel 1992 passa alla Juventus dove resta fino al 1996, vincendo la Coppa Uefa, lo scudetto, la Coppa Italia, la Supercoppa Italiana e la Champions League.

Nel 1996 si trasferisce all’estero, al Chelsea dove vince FA Cup e Coppa di Lega, un’altra Coppa delle Coppe e una Supercoppa Europea, queste ultime tre da giocatore-allenatore. A Londra poi diventa manager a tutti gli effetti alzando anche una FA Cup e un Charity Shield. L’altra esperienza in panchina sempre a Londra, ma alla guida del Watford nella Serie B inglese con cui chiude al 14esimo posto.

Con la Nazionale italiana ha vinto il Campionato mondiale militare nel 1987 e ha partecipato a due Mondiali (1986 e 1990, con il terzo posto a Italia 90 come miglior piazzamento) e a un Europeo (1988). Con la Nazionale maggiore ha segnato 16 gol in 59 incontri.  Più volte candidato al Pallone d’oro, si è classificato 7º nelle edizioni 1988 e 1991. Nel 2015 è stato inserito nella Hall of Fame del calcio italiano.

E’ stato capocannoniere del Campionato europeo Under 21 del 1986, della Coppa Italia 1988/89, Della Coppa delle Coppe del 1989/90 e del campionato di Serie A nel 1990/91. Tra squadre di club, Nazionale A e Nazionale Under 21, Vialli ha disputato 737 partite segnando 286 reti.

© Riproduzione riservata
Commenti