Vanoli
Commenta

Vanoli a Treviglio, Cavina:
"La chiave sarà la difesa"

È ancora vigilia di campionato in questo dicembre ricco di partite ravvicinate. La Vanoli Cremona, domenica 11 dicembre alle ore 18.00, sarà di scena al PalaFacchetti di Treviglio per affrontare la Blu Basket Gruppo Mascio. Così coach Cavina ha presentato la sfida in sala stampa: “La prima considerazione che faccio è sui nostri prossimi avversari che, come noi, a inizio anno si sono dichiarati tra le sei o sette squadre che vorrebbero giocarsi questo campionato fino alla fine. Sappiamo bene quindi che avremo di fronte una squadra che ha ambizione e che ha qualità. Una squadra che ha avuto un po’ di peripezie fisiche a inizio di stagione ma che ha certamente cambiato marcia nell’ultimo periodo. Uno squadra che ha trovato un equilibrio cercando di fare le cose un po’ più semplici e ritrovando tutti i suoi giocatori. È una squadra che gioca una pallacanestro concreta, abbiamo davanti una squadra di spessore che ha cambiato passo e che vive su una curva positiva. Sarà un piacere inoltre ritrovare coach Finelli con il quale ci conosciamo e ci affrontiamo da tanto tempo. Come detto, un po’ gli infortuni e un po’ l’inizio di stagione non brillante hanno influito nell’esonero di Carrea. Finelli con il suo arrivo ha magari semplificato alcune situazioni e in questo momento Treviglio è una nelle squadre più concrete nel gioco. Inoltre, tra le squadre che hanno ambizioni, Treviglio è certamente la squadra più esperta”. “La seconda considerazione invece è questa. Per abitudine io sono da sempre convinto che le partite le vince la squadra che gioca meglio e non la squadra definita forte. Per me la squadra forte è la squadra che gioca meglio e la squadra che gioca meglio tendenzialmente vince, specialmente nella pallacanestro dove non c’è il catenaccio e dove, massimo ogni ventiquattro secondi, c’è un cambio di campo. Per questo penso che, se vogliamo vincere domenica, dobbiamo giocare meglio. Dobbiamo mostrare la parte più bella di noi sia in attacco che in difesa. Noi sappiamo che vinciamo se giochiamo meglio. Il nostro obiettivo continua a essere quello e stiamo lavorando per quello. Contro uno degli attacchi più prolifici del campionato, la chiave sarà ancora la difesa, nel proporre la nostra idea e nel giocare con la nostra esuberanza accettando anche qualche errore che questa può portare. Domenica sarà una lotta e dovremo approcciare la partita nella maniera giusta, a maggior ragione perché giochiamo in trasferta. Dovremo portare la partita nei nostri binari ed essere continui e precisi in difesa fin dall’inizio”.

© Riproduzione riservata
Commenti