Calcio
Commenta

“La Coppa del Morto", a Crema
presentazione libro sui Mondiali

I Giovani Democratici della Provincia di Cremona organizzano un’iniziativa pubblica per la presentazione del libro “La Coppa del Morto. Storia di un Mondiale che non dovrebbe esistere”. Appuntamento per sabato 3 dicembre 2022 alle ore 17.30 alla libreria Brioschi di Crema, in Via Matteotti. Sarà presente l’autore del libro Valerio Moggia.

La ventiduesima edizione del campionato mondiale di calcio è ospitata dal Qatar, “un piccolo ma ricchissimo stato retto da una monarchia assoluta accusata di diverse violazioni dei diritti umani”. Sono i primi Mondiali che si svolgono nel mondo arabo e “tra i più controversi e discussi di sempre”. Dal momento dell’assegnazione, ormai più di dieci anni fa, “molte denunce sono state scagliate contro l’organizzazione del torneo e molte forme di pro-testa e boicottaggio sono state messe in campo”.

Ma nonostante tutto il Mondiale in Qatar si gioca, “a testimonianza del potere e dell’influenza raggiunti a livello globale dal regime degli Al Thani”. “Per questo – spiegano i giovani dem – occorre essere informati su cosa è successo davvero intorno ai luoghi che ospiteranno le partite, a partire dalle morti di migliaia lavoratori immigrati nei cantieri di Doha, per de-cidere se e come seguire una competizione che si candida a essere la più ambiziosa operazione di sportwashing mai attuata”.

“La Coppa del Morto” racconta come si è arrivati a questo punto, non solo analizzando la cronaca più strettamente legata al Mondiale ma anche indagando le origini del sistema di potere del Qatar e della dipendenza del calcio dai soldi dei regimi del Golfo. Una guida critica al più grande evento del 2022 che mette i lettori nelle condizioni di sapere nei dettagli cosa è successo pri-ma del fischio d’inizio delle partite che si stanno giocando proprio in questi giorni in diretta mondiale.

© Riproduzione riservata
Commenti