Calcio
Commenta

Il Videoton cede 3-1 sul
campo dell'Avis Isola

Esce sconfitto il Videoton nel match giocato sul campo di Isola D’Asti con la capolista Avis Isola. Nel primo tempo conclusosi a reti inviolate, le occasioni dei rossoblù partono subito con le conclusioni di Poggi e Usberghi, fermate dal numero 1 locale; risponde Di Napoli che non consente ai padroni di casa di portarsi in vantaggio al termine della prima metà dei primi 20 minuti.

Continua il Videoton a cercare il vantaggio, con De Freitas, Usberghi e Maietti ma è ancora il portiere locale a tenere il risultato fermo sullo 0 a 0, così come Di Napoli. Mister Giola decide di provare con Maietti portiere di movimento ma il risultato rimane fermo: il Videoton ha le ultime 3 occasioni sul finale da calcio d’angolo, con Rovati, De Freitas e Poggi ma il numero 1 piemontese non consente che il pallone finisca in rete.

Al rientro in campo la situazione di parità si sblocca dopo 3 minuti con Martinelli che porta i rossoblù in vantaggio. Dopo una parata di Di Napoli, Rovati ha 3 occasioni in 3 minuti, tutte fermate dal portiere locale. Di Napoli regala al pubblico rossoblù due splendide parate consecutive che permettono ai cremaschi di rimanere ancora in vantaggio, ma il +1 dura solo pochi altri minuti: a 7 minuti dal termine i padroni di casa conquistano prima il pareggio e si portano poi in vantaggio.

Dopo poco meno di 3 minuti i piemontesi aumentano ulteriormente il gap portandosi sul 3 a 1. Con Maietti portiere di movimento i gialloblù sbagliano il possibile gol del 4 a 1 a porta vuota, calciando prima laterale e poi sul palo: il Videoton prova negli ultimi minuti a riportarsi in vantaggio ma il portiere locale ferma prima Lopez, poi De Freitas e infine Poggi. L’espulsione di Lopez a 1 minuto dal termine del match porta i piemontesi, in superiorità numerica, a calciare in porta per due volte, conclusioni entrambe fermate dal portiere di movimento Maietti: il match si conclude 3 a 1, il Videoton perde due posizioni in Classifica e si posiziona a +2 dal Cardano, prossimo avversario.

© Riproduzione riservata
Commenti