Altri Sport
Commenta

Pallavolo integrata, secondo posto
agli Italiani di Ravenna per Il Dosso

Ancora un grande risultato per la squadra degli Amici di Emmy e Chiara della società sportiva Il Dosso di Castelleone, che si è classificata seconda al Campionato nazionale di pallavolo integrata del CSI e della FISDIR, che si è disputato a Ravenna dal 28 al 30 ottobre.

La pallavolo integrata è uno sport inclusivo che vede giocare nella stessa squadra 4 atleti con disabilità e 2 atleti non disabili, che giocano nel ruolo di liberi. La squadra di Castelleone non è nuova a questi risultati. Tuttavia occorre sottolineare che quello disputato a Ravenna è il primo campionato dopo la lunga interruzione dovuta alla pandemia. All’allenatrice, Donika Shtuka, abbiamo chiesto qual sia stato il segreto di questo successo.

 “Anche durante la pandemia abbiamo cercato di mantenere unito il gruppo con indicazione di esercizi da svolgere a casa. Appena possibile però abbiamo ripreso gli allenamenti con impegno e quindi siamo arrivati preparati a questo appuntamento”. Cristina Oneta era alla prima esperienza come accompagnatrice ad un campionato nazionale. “E’ stato per me molto emozionante. Ho visto l’impegno, la gioia, l’amicizia che si è sviluppata tra le nostre atlete e anche le atlete delle altre squadre. La pallavolo integrata ha molto da insegnare allo sport tradizionale, perché tiene alta la bandiera dei valori sportivi più importanti. La ciliegina sulla torta è stata la premiazione della nostra Spinelli Doralice come migliore giocatrice del torneo: una grande soddisfazione per lei e una grande gioia per tutti noi”.

Per Giuseppe Ghidelli, atleta della squadra, è stata una giornata particolare. La racconta così. “Domenica era il mio compleanno e per me la festa è stata doppia; non solo abbiamo conquistato un prestigioso secondo posto, ma poi tutti i giocatori di tutte le squadre mi hanno fatto i complimenti e mi hanno fatto gli auguri. Sembrava di essere davvero in una grande famiglia”.

Il Dosso ha ormai ripreso appieno le sue attività, come affermato dal responsabile, Davide Iacchetti, e con novembre inizieranno i campionati interprovinciali di calcio a 5, di basket integrato e di pallavolo integrata, per una stagione sportiva che si presenta densa di impegni e ricca sicuramente di molte soddisfazioni, non solo tecniche, ma soprattutto umane e sociali.

© Riproduzione riservata
Commenti