Calcio
Commenta

Niente Avellino per l'ex Cremo Dei:
"Devo accudire la mia cagnolina"

Nuova avventura per l’ex allenatore della Cremonese Massimo Rastelli che torna sulla panchina dell’Avellino. Insieme a lui, lo storico viceallenatore Dario Rossi, ma non il preparatore dei portieri David Dei che, almeno momentaneamente, ha preferito non seguire Rastelli in Irpinia. A spiegare la decisione, lo stesso Dei che su Facebook ha dichiarato: “Ci sono momenti nella vita in cui le scelte sono particolarmente difficili, e alle varie alternative vanno date le priorità. Non posso, per il momento, seguire il mister in questa nuova stimolante ed affascinante avventura, in un posto come Avellino, che ci è rimasto nel cuore, che ci ha visto in passato dare e ricevere tanto, ottenendo importanti risultati e soddisfazioni”.

“Me lo impone – ha spiegato Dei – il fatto di dover assistere (come sto facendo oramai da mesi) h24 la mia vecchia cagnolina di quasi 17 anni, che tanto mi ha dato e che adesso ha bisogno di me non essendo più autosufficiente in quasi niente. Mi darò da fare per cercare di trovare, ove sia possibile, un’alternativa, per raggiungere il prima possibile il mister e gli altri componenti dello staff. Sono e saranno giorni per me particolarmente difficili, probabilmente i più difficili della mia vita se si escludono i lutti familiari che mi hanno colpito. Il mio cuore non mi concede alternative allo stato attuale, e non potrebbe mai perdonarmelo. E come si suol dire, “fai quel che devi, accade quel che può””.

© Riproduzione riservata
Commenti