Eventi
Commenta

Maratonina verso il sold out
nell'ultimo giorno di iscrizioni

(foto Sessa)

Ancora una volta numeri da record per la mezza maratona di Cremona, giunta alla 21^ esima edizione. Con una impennata nelle ultime ore e con oltre 300 sottoscrizioni al giorno si va verso il tutto esaurito. Sono quasi 1300 infatti gli iscritti alla classica, la 21 km che dal 2016 si snoda lungo un percorso veloce che dà risalto alle bellezze della città. Ma tantissimi anche per la 10 km, la maggior parte (circa 700) per la non competitiva e circa 300 per la competitiva, dunque verso i 1000 partenti per un totale di 2300 runner pronti a prendere il via in corso Vittorio Emanuele, davanti alla prefettura di Cremona. Dunque, dopo il distanziamento imposto dal covid lo scorso anno e lo start davanti al Ponchielli, si torna alla tradizione.

A dare la partenza di quella che ormai si può considerare la seconda mezza per importanza in Lombardia, dopo quella di Milano, ci sarà la vicepresidente del Coni Silvia Salis. Davanti la solita truppa di kenyani ma anche qualche italiano interessante, moltissimi i cremonesi, tra cui 7 che possono vantare la propria partecipazione a tutte le edizioni. Con lo stop alle misure anticovid tornano anche i palloncini (Pacemaker) da 1h30 fino alle 2h con intervalli da 10’, il deposito borse, le docce alla palestra Barbieri, i ristori. Saranno coinvolti circa 300 volontari di varie associazioni (Ass. Carabinieri in congedo, Protezione Civile, Boy Scout, Ass. Cremonese Ciclisti da vent’anni vicini alla HMC), ma ci saranno anche 70 ragazzi del Liceo Manin coinvolti nella distribuzione pettorali, deposito borse, consegna medaglie.

Tutti i runner riceveranno la maglia della gara e le medaglie di partecipazione che saranno diverse a seconda della distanza, mentre saranno premiati per la 21km i primi 10 assoluti uomini e 5 assolute donne e i primi 3 di ogni categoria. Per la 10 competitiva solo i primi 3 assoluti nel maschile e nel femminile.

Per quanto riguarda la viabilità sono previste chiusure con blocchi dinamici, appena prima dell’arrivo degli atleti i volontari bloccheranno il percorso. Si parla di circa 20’ di chiusura per la prima parte del percorso, ad esempio viale Po, mentre al rientro dal Bosco ex Parmigiano, con i podisti più sfilacciati ci sarà una maggiore sofferenza per la viabilità. Importante prestare attenzione al divieto di sosta perché le auto sul percorso, nelle zone segnalate, saranno rimosse all’alba di domenica 16 ottobre.

Cremona1 (sul canale 19 del digitale terrestre) racconterà l’evento con tutte le anticipazioni in Punto e a Capo martedì 11 ottobre alle 19:50 e in Ore12 di mercoledì 12 ottobre, mentre all’evento sarà dedicata una puntata speciale di Sport 360° in onda domenica 23 ottobre alle 20.55.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti