Volley
Commenta

Esordio col botto per Ostiano
3-1 contro la favorita Blu Volley

Ostiano – Blu Volley Team 3-1 (16-25, 25-17, 25-23, 25-23)
Fantini Folcieri Ostiano: Barbarini 7, Vidi 18, Focaccia 9, Zonta 7, Furlan 15, Rizzieri 4, Volta (L), Frigerio, Martinelli. Ne: Bosso, Bocchi, Riccardi (L), Viccardi.
Blu Volley Team Pavia di Udine: Manni, Franceschinis, Oco, Marcuzzi, Pascucci, Blasi, Pecorari (L), Ollino, Sangoi, Bertolla, Cecco, Morettin (L), Pagotto, Ponte (L). All. Castegnaro.

E’ un esordio col botto quello della Fantini Folcieri Ostiano che tra le mura amiche del PalaVacchelli ottiene un successo da tre punti contro una formazione accreditata tra le pretendenti al salto di categoria come il Blu Volley Team Pavia di Udine. Le ragazze di coach Leali, dopo un primo set vissuto in apnea, hanno reagito da grande squadra alzando il voltaggio in battuta e trovando nel muro-difesa la chiave per sfiancare le avversarie assestando poi i colpi decisivi per ottenere un successo davvero importante.
L’avvio, come detto, è tutto delle ospiti che hanno nelle altezze di Pascucci e nella rapidità di braccio di Blasi due armi che Ostiano non riesce a disinnescare. Nella metà campo celeste funziona davvero poco ed il parziale è subito pesante (6-0 ospite) senza che le padrone di casa riescano mai a ridurre sensibilmente il passivo.
Sembra il viatico per una serata di passione ed invece, al rientro in campo, la musica cambia totalmente. Ostiano mette in croce le avversarie dai nove metri, Furlan e Vidi si caricano il peso dell’attacco sulle spalle e le friulane vanno in tilt.
Ristabilita la parità la partita si fa intensa e combattuta. Nel terzo set è sempre Ostiano a tenere il vantaggio, specie con il break dell’11-5 ma Pascucci non molla un colpo e firma il sorpasso ospite sul 16-18. Focaccia alza la voce a muro con Barbarini e ribalta nuovamente il set che Vidi spinge definitivamente verso Ostiano con l’ace del 24-23 prima del 2-1.
Lo spartito cambia poco nel parziale successivo, Furlan in battuta scava il solco per il 12-8, Vidi allunga per il 15-10 ma le ospiti, con una girandola di cambi, trovano il modo di rientrare in partita prima col sorpasso (17-18), poi con la nuova rimonta che porta dal 21-18 al 22-23. Ostiano vacilla ma non cade e firma il break che chiude i conti sul 25-23.

© Riproduzione riservata
Commenti