Pergolettese
Commenta

Pergo, ottimo pari in casa Juve Next
Gen: Varas firma un rigore d'oro

A tre minuti dalla fine la migliore occasione bianconera, con la traversa di Palumbo dopo parata di Soncin su Compagnon.

Altro pareggio, altro 1-1, per la Pergolettese, che esce imbattuta nella sesta giornata del girone A di serie C dalla tana della Juventus Next Generation e può dunque guardare con favore al futuro, ottenendo un nuovo risultato utile (il quarto, due vittorie e due pari, in sei gare). Varas da fuori (palla alta) e Verduci con un doppio tentativo in mischia sparano a salve i primi colpi.

Al 34’ squillo di Rafia, che va via dopo un triangolo ma centra troppo forte e nessun compagno arriva a toccare. A fine primo tempo un’occasione per parte: ma se la zuccata di Abiuso su azione da fermo finisce alta, ecco che l’ultima azione della frazione vale il vantaggio juventino: Rafia entra in rotta di collisione con Villa e dal dischetto Besaggio fa 1-0.

Nella ripresa grande azione della Pergolettese con Andreoli che trova Abiuso in spaccata, ma la sfera esce di poco. Pecorino in girata al 53’ non trova allo stesso modo la porta e manca qualche centimetro anche ad Artioli, che su punizione calcia a lato al 55’.

La migliore chance gialloblu capita a Varas, che di testa colpisce un cross di Bariti e manca la porta di un nulla. Al 62’ il rigore del pari: Villa punta Cudrig e prende fallo, facendosi perdonare il penalty procurato nel primo tempo. Varas è freddissimo e non sbaglia.
A questo punto gli ospiti potrebbero anche vincerla: Varas calcia centrale su Garofani al 67’, Pecorino trova Soncin a un quarto d’ora dalla fine.

Sugli ultimi corner arrivano i brividi maggiori per la Pergolettese, rimasta in dieci per il rosso a Lucenti per doppia ammonizione: Compagnon calcia da fuori e trova Soncin, il tap in di Palumbo sembra facile facile ma la traversa dice no. E così dopo il brivido finisce 1-1. Domenica prossima sfida al “Voltini” contro la big Padova: il Pergo ci arriva decisamente col passo giusto.

IL TABELLINO:
JUVENTUS NEXT GEN (4-2-3-1): Garofani; Barbieri, Nzouango, Muharemovic,Verduci; Zuelli (35’st Compagnon),Barrenechea (19’st Sersanti); Cudrig (19’st Iling), Besaggio (41’st Palumbo),Rafia (41’st Da Graca); Pecorino. A disp. Raina,Senko, Sekulov, Mulazzi, Bonetti, Iocolano, Lipari, Cerri, Turicchia, Citi. All. Massimo Brambilla
PERGOLETTESE (3-5-2): Soncin; Tonoli (42’pt Lucenti), Arini, Lambrughi; Bariti, Andreoli, Artioli (30’st Piccinini), Varas, Villa; Abiuso (30’st Guiu Vilanova), Iori (23’st Vitalucci). A disp. Rubbi, Cattaneo. Bevilacqua, Gabelli, Mazzarani, Corti, Cancello, Figoli, Ruani, Verzeni. All. Alberto Villa
ARBITRO: sig. Antonio Di Reda della sez. di Molfetta
RETI: p.t. 45+2 Besaggio su rig.; s.t. 17′ Varas su rig.
NOTE: Ammoniti Pecorini, Arini, Barrenechea, Muharemovic, Guiu Vilanova, Vitalucci
. Espulso Lucenti al 27’st per doppio giallo. Giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni, angoli 5 – 6, rec. 4+3

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti