Volley
Commenta

Esperia, buon test con
BSC Materials Sassuolo

Finisce 3-2 per le tigri gialloblù l’allenamento congiunto del sabato contro la, formazione che fa parte dello stesso girone di campionato di Cremona.
L’incontro vive di fasi alterne, come spesso accade in fase di preparazione, ma alla fine sono le tigri gialloblù ad avere la meglio, nonostante i forfait precauzionali di Kadi Kullerkann e Anna Piovesan. Mercoledì a Sassuolo si giocherà un allenamento congiunto a campi invertiti.
Parte bene Sassuolo con Pistolesi e Civitico, 3-6. Buffo e Giacomello salgono in cattedra ed accorciano. Il lungo linea di Giacomello porta Cremona sul 7-6. Pistolesi risponde a Kullerkann, 12-12. La tesa di Ferrarini, complice la buona vena in ricezione di Zampedri, porta Cremona sul 16-14. Scacchetti di seconda intenzione fissa il 18-20 del timeout Magri. Pasquino realizza due aces per il 24-22, la diagonale di Giacomello sigilla il 25-23 che vale l’1-0.
Cremona inizia forte con il turno in battuta di Rossini, il cui ace fissa il 3-0. Giacomello in pipe sigla il 6-1. Sassuolo non gira, Civitico mette fuori la tesa dell’8-1. Ferrarini risponde a Pomili dal centro, 12-5. La pipe di Vittorini da verve alle compagne, Manfredini in fast firma il 14-10 poi Pomili con due punti ricuce sul 15-13. Esperia fa quadrato con il punto di Pasquino e la parallela di Rossini per il 20-15. Vittorini va a segno dai nove metri, il muro di Civitico vale il 23-21. Nel finale, l’inerzia volge dalla parte di Sassuolo, che annulla tre set points. Scacchetti trova l’ace che porta ai vantaggi. L’attacco out di Giacomello regala il 24-26 alle ospiti, 1-1.
Arianna Vittorini suona la carica ad inizio terzo periodo, i suoi attacchi portano al 3-7. Entra Coppi per Rossini ed il suo primo attacco è vincente, 4-11. Esperia a piccoli passi ricuce il gap con Marina Giacomello che di forza trova due punti per il 13-17. La fast di Busolini fissa il 13-20, Pomili trova l’ace del +9, infine le ospiti chiudono sul 16-25 portandosi sul 2-1, in un set a forti tinte biancazzurre.
In avvio di quarto set si mette in mostra il muro gialloblù, 4-4. Giacomello con due punti di potenza mantiene la parità sull’8-8. Kullerkann e Coppi mantengono avanti Cremona sul 15-13. L’ace di Busolini fissa il 17-16. Manfredini fa male col servizio, 19-20 e timeout Magri. Liis Kullerkann a muro regala alle sue il 22-20, il muro di Pasquino chiude il set sul 25-21.
Cristina Coppi inaugura il quinto set con due punti, 3-0. Ferrarini ben imbeccata da Balconati realizza l’8-3, Vittorini non molla l’osso ed è 8-5. La pipe di Coppi vale il 10-5, Rossini va a segno da posto 4 per il 12-7 e poi chiude allo stesso modo: 15-8 e 3-2 gialloblù.

© Riproduzione riservata
Commenti