Calcio
Commenta

Futsal, per il Videoton
obiettivo serie A2 Elite

Presentate ufficialmente ieri sera allo Zanzibar le tre formazioni del Videoton Crema, che parteciperanno rispettivamente ai campionati di serie B, C1 ed il gruppo dell’under 19, alla presenza di dirigenza al completo, dal presidente Igor Severgnini, al vice Giordano Brazzoli, i consiglieri Massimo Valente, il direttore sportivo Manuel Galvani, il segretario e responsabile marketing Massimiliano Nanì, allenatori e accompagnatori.

All’evento di presentazione, tra palloncini rossoblù e tesserati presentati uno ad uno sul palco, anche Dario Borroni, in rappresentanza dell’Asd Over Limits, con la quale il Videoton ripropone il progetto legato ai bambini e l’amministrazione comunale, con il consigliere delegato per lo sport, Walter Della Frera, cui si è aggiunto nel corso della serata, il sindaco Fabio Bergamaschi.

Lo scorso aprile il Consiglio direttivo della Divisione Calcio a 5, ha formalizzato il progetto di riforma dei campionati nazionali, che per quanto riguarda le categorie maschili saranno riorganizzati con un girone unico per la Serie A, tre gironi di Serie A2, 8 di Serie B. La novità che partirà dalla stagione 2023/2024, ma che ha una ricaduta immediata anche nel campionato di quest’anno, sarà la creazione di una nuova categoria, la Serie A2 Elite, formata da due gironi, a metà fra la Serie A e l’A. Ed è proprio su questo che si basano le ambizioni della formazione del presidente Igor Severgnini, il quale non ha nascosto il sogno di poter disputare il prossimo campionato la serie A2 Elite, anche perché nella stagione che partirà il primo ottobre, ci saranno ben tre promozioni nella categoria superiore.

“Il gruppo c’è ed abbiamo il dovere di provarci”, ha detto ai suoi ragazzi il presidente, soddisfatto per il percorso che il Videoton ha fatto in questi 32 anni, da gruppo di amici dell’oratorio di Ombriano a vera e propria società, strutturata nei minimi particolari, che avvicina e forma per il futsal i giovani cremaschi, portando in giro il nome di Crema nei palazzetti del Paese, peraltro, con costi importanti visto le numerose trasferte in Sardegna derivanti dalla composizione del girone dov’è inserita la prima squadra.

Da parte del nuovo mister Niccolò Giola, proveniente dal Pavia calcio a 5, la condivisione del progetto Videoton: “Sono convinto che faremo un’annata importante, confermando le aspettative”, dice il giovane tecnico, affiancato dal suo vice Francesco Serina, veterano Videoton, nonché docente di scienze motorie nelle scuole superiori della città, che lo scorso giugno ha completato con successo il corso per diventare allenatore di calcio a 5 Uefa Futsal B, riconosciuto dalla Uefa Coaching Convention

Per il capitano Lorenzo Porceddu, che è anche il mister della formazione under 19, la promozione in A2 Elite rappresenterebbe il coronamento di un sogno: “Le tre promozione stimolano tutte le squadre a provare di raggiungere questo obiettivo – dice il capitano – sarà un campionato equilibrato, ma ce la giocheremo tutti per raggiungere questo obiettivo”.

Non sono mancati nel corso della serata i riferimenti ed il ricordo di Stefano Cerullo, già dirigente Videoton, prematuramente scomparso lo scorso novembre e che continuerà ad essere presente in ogni partita, perché la società ha pensato di inserire il suo nome nelle fasce che indosseranno i capitani delle tre formazioni rossoblù.

Ilario Grazioso

© Riproduzione riservata
Commenti