Basket
Commenta

Cantù-Juvi
finisce 83-74

Acqua san Bernardo Cantù – Juvi Ferraroni Cremona 83 – 74

L’amichevole al Toto Caimi di Vighizzolo propone un primo quarto molto combattuto, con la Juvi subito avanti 7 a 0. L’avvio del team in maglia rossa è più pimpante e Cremona chiude, con merito, avanti 25 a 15 i primi dieci minuti di gioco.

Tutta un’altra Cantù, allenata da Romeo Sacchetti nel secondo periodo, più gagliarda e più precisa nella metà campo offensiva; lo svantaggio si riduce così a soli cinque punti di scarto. 32-37 a un minuto dalla pausa. Il primo tempo va in archivio con la Juvi avanti di sette lunghezze: 38-45.

Buon rientro in campo dei canturini, autori di un break di 5 a 0 che consente alla formazione di coach Sacchetti di rientrare sul -2. Successivamente, grazie a Stefanelli prima e Baldi Rossi poi, la S.Bernardo riesce a trovare anche il -1, togliendo un po’ di fiducia agli avversari. A punire la difesa di Cremona ci pensa ancora Stefanelli, il migliore della terza frazione; 56 pari. Il sorpasso biancoblù arriva a due minuti dalla fine; al 30’ le due squadre si fermano sul 63 a 60 per Cantù.

L’ultima frazione inizia con un apprezzabile apporto difensivo di Hunt, che si rende protagonista di una stoppata su Allen su tentativo da tre punti dell’ex canturino. Da Ros, con la sua prima tripla personale, allunga per la S.Bernardo; 71-65 a due minuti dalla conclusione dello scrimmage. Negli ultimi istanti di partita c’è tempo anche per un’autentica prodezza di Rogic, nonostante il fallo subito. L’incontro termina con il risultato di 83 a 74, con un paio di spunti interessanti di Hunt nel finale.

Top scorers BJ Blake con 22 punti e Trevon Allen con 17.
Prossimo impegno per gli oroamaranto mercoledì 7 settembre a Lumezzane.

© Riproduzione riservata
Commenti