Volley
Commenta

Derby e girone di ferro
per Offanengo ed Esperia

Cinque lombarde (più Club Italia), una sarda, due emiliane, una trentina e una piemontese. Sono queste le compagne di viaggio della Chromavis Abo e dell’Esperia nel campionato di serie A2 femminile, con Offanengo (all’esordio assoluto in categoria) e Cremona che sono state inserite nel girone A a forte trazione occidentale, con il debutto fissato per il 22 ottobre (calendari ad agosto).
Le formazioni di Giorgio Bolzoni e Valeria Magri troveranno Lecco, Albese, Futura Busto Arsizio, Brescia oltre a giocare il derby provinciale e duellare con le azzurrine del Club Italia. La Sardegna farà rima con Olbia guidata dall’ex tecnico di Offanengo Dino Guadalupi, mentre le due modenesi rispondono al nome di Sassuolo e Montale. Infine, due attese protagoniste del campionato come Trento e Mondovì.
“Il nostro girone – commenta il coach dell’Abo Giorgio Bolzoni – è facilitato a livello di distanza di trasferte, ma raggruppa almeno il 70% delle formazioni più competitive dell’intera A2 e quindi si presenta come un raggruppamento molto tosto. Dato che la formula prevede che le squadre si portino i punti della prima fase nella seconda, sotto questo punto di vista la partenza non é delle migliori. Speriamo che il calendario sia più agevole e non ci proponga una sequenza di incontri di un certo livello attaccati in qualche sua zona”.

© Riproduzione riservata
Commenti