Cremonese
Commenta

L'ex Baschirotto beffa la Cremo
I grigiorossi scivolano al 3° posto

La rete che ha deciso il match (foto Sessa)

Un gol di Baschirotto, con un trascorso nelle giovanili della Cremonese, condanna i grigiorossi che perdono 1-0 allo Zini contro l’Ascoli e scivolano al terzo posto, fuori dalla zona che vale la promozione diretta. Il gol decisivo è arrivato ad inizio ripresa sugli sviluppi un calcio d’angolo. La Cremonese, in ogni caso, rimane a due punti dalla vetta e ad uno dal secondo posto con ancora viva la possibilità di giocarsi la Serie A senza passare dai playoff, ma dipenderà anche dai risultati delle altre squadre.

Pecchia recupera Okoli e Valeri dal 1’, con Valzania in mediana con Castagnetti e il trio Baez, Gaetano, Buonaiuto dietro a Ciofani. La Cremonese attacca sotto una Curva Sud calorosa e colorata e la prima chance è per Ciofani che manda sull’esterno della rete. I bianconeri reagiscono con il cross basso di Collocolo che viene deviato da Valeri, ma la sfera sfiora il palo ed esce.

I grigiorossi ci provano da fermo, ma prima una punizione viene alzata di poco di testa da un difensore dell’Ascoli, poi Buonaiuto non inquadra lo specchio. Nel finale, ancora Buonaiuto impegna Leali che non si fa sorprendere dal tiro-cross del 10 di casa.

La ripresa si apre con l’ingresso di Baschirotto al posto di Salvi, ammonito. E proprio il terzino passato anche dalle giovanili grigiorosse punisce Carnesecchi con un colpo di testa sugli sviluppo di un calcio d’angolo. Pecchia reagisce con un triplo cambio (Di Carmine, Zanimacchia e Fagioli per Castagnetti, Valzania e Ciofani), ma i padroni di casa faticano a reagire.

Okoli chiude alla grande su Saric lanciato verso Carnesecchi, Strizzolo rileva Buonaiuto e Rafia Valeri, ma non succede più nulla allo Zini.

© Riproduzione riservata
Commenti