Basket
Commenta

La vittoria della Virtus parla
francese e ringrazia anche Belinelli

Alla Vanoli non riesce l’impresa di battere la Virtus Bologna e cede il passo 79-71 dopo un brutto primo quarto di 25-12, risultato anche dopo un 15-0. Questa differenza di punteggio ha poi obbligato i ragazzi di Galbiati a rincorrere i bolognesi per gran parte della gara. A fare la differenza, sopratutto nelle prime battute del primo tempo sono stati i due francesi Cordinier e Jaiteh.

Team lead del match, Legabasket.it

Le V nere hanno sicuramente un roster lungo e importante, ma ciò che fa la differenza è anche la stazza dei singoli unita alla capacità di giocare più ruoli: La scossa del primo parziale è arrivata infatti da un Cordinier (12 punti 2 rimbalzi e 4 assist) mattatore sia in cabina di regia che come scorer. A giovarne il connazionale e centro di Scariolo Jaiteh (12+6 rimbalzi e 17 di valutazione), libero di collassare nel pitturato quando il compagno apriva il campo e di correggere traiettorie sugli errori della Virtus.

Sicuramente non è stata una grande partita per il tiro da tre punti Cremona ha chiuso con il 25% da tre (6/24). Bologna è riuscita a fare peggio da oltre l’arco con 16.7% (3/18), ma tira con il 62.8% (27/43) da due. La Vanoli ha forse lasciato sul campo qualche libero di troppo (21/30) con Bologna più precisa anche in questo fondamentale (16/22) in una gara costellata di falli e dove il migliore è stato Belinelli con 20 punti con un 8/9 dalla lunetta.

Mappa al tiro della gara, Legabsket.it

Una cosa dei cremonesi è però in costante miglioramento ovverola difesa: nonostante una brutta serata al tiro, tenere la Virtus Bologna a 7 punti in un quarto è prova di segnali più che incoraggianti. Se poi si parla di costanza è impossibile non citare l’ennesima grande prova di Matteo Spagnolo con 18 punti 3 rimbalzi e 4 assist e sprazzi di grande qualità al tiro.

Per un Peppe Poeta che cresce poi (13+7 assist) c’è un Pecchia che scende, almeno in questa partita, con soli 6 punti siglati, ma anche 8 rimbalzi. L’esordio del neo acquisto Kohs è stata una prova incolore, ma il tempo sul parquet è stato limitato a solo 9 minuti in cui ha segnato comunque una tripla e realizzato un assist.

Tabellino completo, Legabasket.it

Lorenzo Scaratti 

© Riproduzione riservata
Commenti