Cremonese
Commenta

Spalek gela la Cremonese
Il Brescia vince il derby 1-0

Il gol di Spalek (foto Sessa)

Un gol di Spalek all’84’ regala il derby al Brescia gelando la Cremonese che esce così sconfitta 1-0 dal Rigamonti.

I padroni di casa partono meglio e costruiscono subito la prima chance con Bajic che di testa manda alto su cross di Pajac. Proprio la posizione del terzino sinistro delle Rondinelle è la chiave di un match nel quale – soprattutto nel primo tempo – la formazione di Inzaghi (assente, in panchina D’Angelo, ndr) l’isolamento in posizione avanzata del numero 29 biancoblù è stato determinante. La manovra del Brescia, infatti, ricercava la posizione aperta di Pajac per poi andare a cercare di fare male sui suoi cross. E’ la stessa dinamica che porterà alla rete decisiva: traversone da sinistra con due giocatori ad attaccare mezzo spazio e ampiezza sul lato debole.

La Cremonese in ogni caso prova ad affacciarsi dalle parti di Joronen con Vido (a lato) al 190 e con la punizione di Buonaiuto in chiusura di tempo. In mezzo, la manovra del Brescia che controlla il match: Valzania recupera all’ultimo su Tramoni dopo una respinta di Carnesecchi, lo stesso portiere anticipa coi piedi un avversario sul cross di Palacio, Pajac colpisce la barriera su una punizione a due in area (fischiata perché Carnesecchi ha trattenuto troppo la sfera, ndr) e Bajic si vede negare la rete dalla respinta del portiere grigiorosso.

Pecchia cambia subito tre uomini all’intervallo (dentro Bartolomei, Fagioli e Baez, fuori Castagnetti, Gaetano e Vido) e la Cremonese approccia la ripresa con un altro piglio: Di Carmine non trova la rete in due occasioni (super Joronen ed esterno della rete), poi lascia il campo a Ciofani che calcia alto un rigore fischiato per un atterramento in area di Crescenzi. Dall’altra parte, Tramoni scivola sul più bello, poi nessun giocatore bresciano si avventa sulla palla al bacio di Bertagnoli. All’84’ la doccia fredda per la squadra di Pecchia: Spalek viene servito in area sul lato debole nello spazio intermedio da un cross dalla fascia mancina allungato dalla testa di Bianchetti, stoppa e infilza Carnesecchi. In pieno recupero Ciofani non inquadra la porta con un colpo di testa che avrebbe potuto regalare il pareggio ai grigiorossi.

© Riproduzione riservata
Commenti