Vbc
Commenta

Casalmaggiore cade a
Novara con un netto 3-0

Foto Contesini

Igor Gorgonzola Novara – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 3-0 [25-18; 25-21; 25-11]

CASALMAGGIORE: Ferrara, Braga 6, Bechis 2, Mangani 1, Carocci, Guidi 5, White, Malual, Shcherban 6, Szucs, Zhidkova, Di Maulo, Zambelli 5, Rahimova 12.
All: Volpini, Zagni

NOVARA: Hancock 7, Bosetti 9, Chirichella, Karakurt 16, Daalderop, Washington 7, Fersino, Battistoni, D’Odorico, Montibeller 3, Costantini, Herbots 7, Bonifacio 9, Imperiali.
All. Lavarini.

Bruciante sconfitta per la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore, che dopo la spettacolare gara contro Scandicci, cade rovinosamente tra le mura avvertire dell’Igor Gorgonzola Novara, con un 3-0 nettissimo.

Il match parte in equilibrio, con Novara che cerca di accelerare e Casalmaggiore che si pone all’inseguimento. Le padrone di casa riescono però a trovare un buon giro e a trovare il vantaggio, mettendo in seria difficoltà per la formazione cremonese. La panchina di coach Volpini è così costretta a chiedere il time out, il secondo in poco tempo, sul 16-8. Molte le difficoltà in ricezione, mentre l’attacco risulta poco efficace contro una squadra che ha tutti i numeri per essere una delle più forti del campionato, anche grazie alle formidabili bordate di Karakurt. Ed è infatti Novara ad avere la meglio, portandosi a casa il set per 25-18.

Nel secondo set le due formazioni si fronteggiano nuovamente in equilibrio, con una Vbc più attenta e più in partita, che gioca punto a punto. Rahimova, in campo per la sua prima partita in Vbc, riesce a trovare il giusto ritmo. Poi Novara prova ad allungare e trova un distacco di tre punti, che costringe coach Volpini a fermare il gioco. Le lombarde tuttavia non si scoraggiano e riescono a colmare il gap, ritrovando il pareggio sul 16-16. Le casalasche non possono però tirare il fiato, perché dall’altra parte riparte la corsa, che porta Novara a staccarsi di quattro lunghezze, sul 22-18. Vbc prova a rialzare la testa, ma è comunque di nuovo la squadra di casa a portarsi a casa il risultato, per 25-21.

Non va meglio la seconda ripresa per la squadra casalasca, che non riesce a trovare il suo ritmo di gioco e lascia ampi spazi alla formazione piemontese, ben consapevole della propria forza. Per Casalmaggiore è difficile riuscire a restare in gioco, soprattutto su un 21-11. Volpini prova cambiare le pedine in campo, ma non basta a modificare l’esito della gara, che si chiude sul 25-11.

 

© Riproduzione riservata
Commenti