Calcio
Commenta

Memorial Andrea & Achille, il
calcio ricorda due grandi amici

Una partita a calcio. Esiste un modo migliore per ricordare AndreaLazzari ed Achille Scaravonati? Chi ha conosciuto l’attaccante divertente, generoso e proficuo e sotto porta e l’allenatore tanto entusiasta da fare gruppo sempre e comunque con quella leggerezza propria delle persone intelligenti che non si prendono troppo sul serio, ha la risposta pronta che è è inequivocabilmente No perché è proprio il calcio che ha legato Andrea ed Achille con un fil rouge che tocca la Casalese e poi prosegue verso Dosolo ed il casalasco viadanese in un viaggio che ha raccolto, stazione dopo stazione, amicizie  ed allegria conl’ironia che è un ingrediente troppo importante del buon vivere per rinunciarvi…

Questa è una partita per chi ha dato, ha ricevuto, gioito ed esultato, ma soprattutto per chi ha lottato, combattuto e guardato negl’occhi quell’avversario ignobile che alla fine ha vinto anche senza fare goal perché quei due sorrisi e quella grinta mista allegria sono impossibili da spegnere nella mente di chi ha condiviso con Andrea ed Achille momenti da conservare dentro e fuori dal campo di gioco.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti