Eventi
Commenta

Tarana (con Boninsegna out)
chiude la tre giorni mazzolariana

Piccolo fuoriprogramma nella terza giornata del weekend dedicato alla figura di don Primo Mazzolari, con varie tavole rotonde, capaci di spaziare su vari ambiti della società.

Dopo il denso calendario di appuntamenti con i picchi raggiunti dalla presenza dello scrittore noir Carlo Lucarelli e dall’attore Cochi Ponzoni del celebre duo Cochi e Renato (con Renato Pozzetto), nell’incontro di domenica sera in piazza don Mazzolari non era presente Roberto Boninsegna, campionissimo degli anni ’60 e ’70 di Juventus, Inter e Nazionale, fermato dall’influenza, bensì Emiliano Tarana, ex calciatore di serie A e oggi inserito nello scouting della Juventus.

Intervistato dal giornalista mantovano Giulio Giovannoni, Tarana – nato a Casalmaggiore nel 1979 ma residente a Sabbioneta: in questi due cardini una vicenda molto simile a quella del campione olimpico Fausto Desalu – ha parlato della sua esperienza.

L’organizzazione della tre giorni è stata puntuale, capace di ovviare anche a qualche piccolo imprevisto. Un modo per ricordare quanto ancora sia attuale, nei più svariati ambiti, il pensiero di un sacerdote ai suoi tempi spesso incompreso e oggi invece in odore di santità.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti