Calcio
Commenta

Acquanegra, Stefano Brambati
è il nuovo presidente del club

La Società Sportiva Acquanegra Cremonese, in attesa di ripartire con le proprie attività agonistiche, riorganizza il proprio assetto societario, partendo dal cambio di presidenza. Il ruolo, fino ad oggi occupato da Paolo Pedrazzani, che nel 2014 subentrò a Gianfranco Brambati, viene assunto da Stefano Brambati, che già in passato all’Acquanegra aveva occupato il ruolo di viceresidente, proprio ai tempi della presidenza di papà Gianfranco.

Stefano Brambati fino ad oggi si trovava in forza all’Unione Calcio Casalese, società dalla quale lo scorso giovedì ha rassegnato le proprie dimissioni dal ruolo di vicepresidente per assumere il nuovo incarico. Un ritorno alle origini ha commentato a caldo Stefano Brambati dopo l’assemblea che l’ha nominato Presidente del sodalizio grigiorosso, del quale il padre Gianfranco, nel 1970, ne è stato socio fondatore, allenatore e per un decennio Presidente, e che oggi ad honorem assume il titolo di presidente onorario. Anche questo, sottolineano dal club grigiorosso, si tratta di “una sorta di passaggio di consegne tra Costantino Zorza, venuto a mancare lo scorso anno e anch’egli insieme a Gianfranco socio fondatore del club”.

Nei prossimi giorni il nuovo presidente riunirà la società per tirare le fila di quel discorso interrotto forzatamente a causa della pandemia, e assegnare o riconfermare i vari ruoli, non meno importanti dirigenziali.

© Riproduzione riservata
Commenti