Pergolettese
Commenta

Pergo-Piacenza, il pari
va bene a entrambe:
ma i playoff "chiamano"

Il Piacenza di Cristiano Scazzola si è tirato fuori dai guai con un filotto da 10 punti nelle ultime cinque partite, con un solo ko subito a Novara e lo scalpo importantissimo della capolista Como. E ha scoperto i gol di Andrea Corbari, volto noto a Cremona che proprio nella nostra provincia è cresciuto. E’ lui, con 7 reti, il bomber della squadra.

Potrebbe essere la domenica della certezza della salvezza in caso di vittoria e di contemporaneo scivolone della Pistoiese e della Lucchese, ma per la Pergolettese l’incrocio delle 17.30 contro il Piacenza al “Voltini” è soprattutto un’opportunità per tenere viva la missione playoff.

Complicata dopo il ko di Renate nel recupero, non tanto – non solo – per il punto che manca rispetto al Grosseto decimo in classifica, quanto piuttosto per un calendario non comodissimo per i gialloblu di De Paola, che sfideranno poi Alessandria, Giana Erminio e Pontedera, ossia tutte formazioni ancora in corsa per un obiettivo, fosse anche soltanto per un piazzamento.

Pergolettese-Piacenza, 35esima giornata del girone A di serie C, è sfida tra club amici che spesso hanno collaborato in passato. Difficile pensare però ad un pari accomodante, che pure puntellerebbe le missioni salvezza di entrambe, dato che la prospettiva di agganciare i playoff è golosa.

Il Piacenza di Cristiano Scazzola si è tirato fuori dai guai con un filotto da 10 punti nelle ultime cinque partite, con un solo ko subito a Novara e lo scalpo importantissimo della capolista Como. E ha scoperto i gol di Andrea Corbari, volto noto a Cremona che proprio nella nostra provincia è cresciuto. E’ lui, con 7 reti, il bomber della squadra, pur non essendo una prima punta.

Gli emiliani, in particolare, hanno sistemato la difesa, dato che i 43 gol subiti sono parecchi ma nell’ultimo mese questa media si è abbassata sensibilmente. Con 13 pareggi su 34 gare giocate, i biancorossi sono la squadra che divide peraltro più spesso la posta in palio. La Pergolettese, con Morello arma in più dal via, vuole però ritrovare il successo che manca da tre turni (2-0 alla Carrarese il 28 marzo scorso).

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti