Vanoli
Commenta

Vanoli verso sfida contro
Pesaro, Galbiati: 'Dovremo
essere bravi a rallentarli'

(foto di repertorio)

La Vanoli si prepara alla seconda consecutiva al Palaradi reduce dalla vittoria con Trento con cui ha conquistato 2 punti pesanti per la classifica, ma dietro l’angolo, domenica alle 18, c’è la sfida contro Pesaro.

“E’ una squadra che sta facendo un campionato notevole, dal girone d’andata alle Final Eight di Coppa Italia; hanno perso Gerald Robinson che gli stava dando tanto e che ha finito il contratto e non avranno ancora Massenat, quindi probabilmente gli altri giocatori saranno costretti ha un extra sforzo, ma stanno facendo una stagione importante – spiega coach Galbiati.

“Sinceramente sono veramente contento della stagione che sta facendo Carlos Delfino, perché due anni fa spinsi per portarlo a Torino; hanno un playmaker con caratteristiche molto complesse perché è piccolo, rapidissimo e ha grandissima personalità come Robinson e un bel pacchetto italiani con Tambone e Zanotti che gli danno una grandissima mano”.

“Sono una squadra molto molto completa e giocano bene, con grande ritmo e il piacere di giocare insieme, sono belli da vedere – prosegue Galbiati – dal canto nostro dovremo essere bravi a rallentarli; spero sia una bella partita e che la mia squadra metta lo stesso spirito che vedo ogni giorno”.

“E’ chiaro che se dovessimo vincerla ci darebbe una bella spinta per affrontare le partite successive – ammette Galbiati senza sbilanciarsi troppo – con ancora più entusiasmo, però è ancora molto molto lunga, anche se oramai siamo a 9 settimane dalla fine della stagione”.

Il coach biancoblù si sofferma anche sulle condizioni di Barford: “Jaylen va gestito perché comunque un mese senza giocare è tanto, però ha portato una bella boccata di ossigeno e di competitività nelle partitelle in allenamento”.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti