Altri Sport
Commenta

Europei di Atletica,
Dester tra gli eptatleti
di Torun 2021

La conferma è arrivata: Dario Dester è stato ufficialmente invitato dalla European Athletics per gli Europei indoor in programma la prossima settimana a Torun, in Polonia (4-7 marzo). Il ventenne neoprimatista italiano dell’eptathlon, primo azzurro oltre i 6000 punti nelle sette fatiche al coperto (6076), si è meritato la possibilità di confrontarsi con molti dei migliori specialisti europei delle prove multiple, a partire dal francese primatista del mondo del decathlon Kevin Mayer, ma anche lo spagnolo campione in carica Jorge Ureña e il tedesco bronzo mondiale di Londra 2017 del decathlon Kai Kazmirek.

Il cremonese di Casalbuttano, allenato da Pietro Frittoli, è stato tra i maggiori protagonisti degli Assoluti indoor di Ancona nello scorso weekend e ha guadagnato l’accesso alla rassegna continentale grazie al netto miglioramento nell’eptathlon (quasi 400 punti rispetto al 2020) che l’ha portato nelle posizioni alte delle graduatorie europee.

Classe 2000, cresciuto con la Cremona Sportiva Atletica Arvedi insieme alla compagna d’allenamento Sveva Gerevini e approdato di recente nei Carabinieri, Dester ad Ancona ha incrementato i primati personali nei 60 (7.02), nel peso (14,03), nei 60hs (8.13) e nell’asta (5,00), senza dimenticare il 7,66 nel lungo, il 2,01 nell’alto e il 2:44.53 nei 1000 metri. Battagliando con Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) ha dato vita a una due-giorni di sorpassi e contro-sorpassi in classifica generale, al punto da riscrivere le liste alltime della specialità, occupando il primo e il secondo posto (Cairoli 5986 punti), entrambi meglio dello score di William Frullani agli Euroindoor di Torino (5972) che resisteva come record italiano da dodici anni.

Già campione italiano assoluto del decathlon lo scorso anno a Padova, il multiplista ha indossato la maglia azzurra a livello giovanile, con risultati apprezzabili agli Europei under 20 di Boras nel 2019, dove ha centrato il quinto posto in classifica nel decathlon, restando in corsa per il podio per larga parte della seconda giornata. Adesso lo attende il grande salto tra i big d’Europa: sabato 6 e domenica 7 marzo i due giorni di gara all’Arena di Torun, con l’obiettivo di confermare il bel momento che sta attraversando il panorama azzurro delle prove multiple.

© Riproduzione riservata
Commenti