Volley
Commenta

L'Esperia fa suo il derby
Chromavis Abo battuta
con un netto 3-0

Altro derby ed altra vittoria di carattere per l’Esperia, brava a strappare con le unghie il primo set a tratti appannaggio di Offanengo, ribadendo poi costanza e determinazione per chiudere il discorso in tre set. Non c’è molto tempo per esultare: mercoledì sarà Costa Volpino a far visita a Cremona.
Visintini apre le danze ma ben presto Frugoni e Decordi portano avanti le locali sul 4-1. Porzio accorcia da posto 4 (4-3) poi Rettani mette a segno l’8-7. Galazzo di seconda schiaccia l’8-9, Lodi impatta in diagonale. Le ospiti mettono il naso avanti con Cornelli al servizio: l’errore di Arcuri fissa l’11-14 del timeout Magri. La stessa coach inserisce Andreani su Arcuri, Offanengo resta avanti ma Cremona accorcia sul -1 grazie all’errore di Porzio (17-18). Il pallonetto di Lodi vale il 19-19 su cui vuole riflettere coach Guadalupi. Visintini di forza firma il 21-22, Fiore ribalta sul 23-22. Ancora Visintini trova il 23-24 in diagonale. L’ingresso di Brandini su Fiore si rivela decisivo: con tre punti della centrale toscana, Esperia si prende il primo set per 27-25.

Decordi e Visintini inaugurano il secondo periodo con attacchi potenti, 2-2. Pionelli a muro ed il primo tempo di Brandini portano avanti Cremona sul 7-4. Il turno di servizio di Galazzo manda fuori giri la seconda linea gialloblù accorciando il gap sul -1. Decordi riporta sul +3 Esperia con l’attacco del 16-13. Chiara Brandini sigla il primo tempo del 18-14. Offanengo resta a contatto con Gerosa al servizio portandosi sul 21-19 del timeout Magri. Il primo tempo di Frugoni porta cinque set points a Cremona: la stessa centrale bresciana chiude sul 25-20 il secondo periodo.

Frugoni e Pionelli ripartono forte per il 3-1 gialloblù. La murata di Brandini su Cornelli spinge coach Guadalupi a richiamare le sue (5-1). Offanengo si fa forza e ricuce con Giulia Visintini (8-8), poi Sara Lodi mette un punto ad uno scambio interminabile che vale il 10-8. Il turno in battuta di Chiara Frugoni è letale, Esperia mette il turbo e scappa sul 16-9. Marchesi in pipe mette fuori il 22-9 che lancia Esperia verso il traguardo. Decordi in diagonale firma il 24-13, Erika Pionelli abbassa il sipario sulla sfida, firmando il 25-16 del 3-0 finale.

© Riproduzione riservata
Commenti