Vanoli
Commenta

Due anni fa l'impresa
storica della Vanoli che
alzava la Coppa Italia

Era il 17 febbraio 2019 quando la Vanoli Cremona, al tempo guidata dal coach Meo Sacchetti,  conquistava la Coppa Italia contro l’Happy Casa Brindisi per 83-74. Una vittoria storica al Mandela Forum di Firenze, che ancora oggi, dopo due anni dal titolo, viene ricordata con emozione.

Un roster variegato di italiani e scommesse, (ampiamente vinte) a disposizione di uno degli allenatori italiani più capaci a gestire gruppi piccoli e affamati. I protagonisti della stagione furono Wesley Saunders, ora protagonista alla Fortidudo Bologna, Drew Crawford, MVP di Coppa e del campionato, il versatile Peyton Aldridge e il ‘centrone’ Mangok Mathiang. A mettere d’accordo tutti, dentro e fuori dal campo, capitan Travis Diener con la sua qualità di playmaking e leadership.

Gli underdgogs cremonesi si ritrovarono a battagliare contro una agguerritissima Happy Casa Brindisi, guidata dal trio Brown (21 punti), Gaffney (19 punti) e Banks (13 punti). Per la Vanoli decisivi i 18 punti di Saunders e Crawford, ma come più volte successe in quella gloriosa stagione, ognuno portò punti alla causa: Ruzzier ne mise 12 con 3/6 da tre, Aldridge 11 con 5 rimbalzi, Mathiang 8 con altrettanti rimbalzi, Ricci ne segnò 6,  con 9 rimbalzi di cui 3 offensivi.

I biancoblù della stagione 2018-2019 furono quasi perfetti: oltre alla vittoria ottennero anche un secondo posto in campionato e una semi finale playoff persa con Venezia a gara 5.

Due anni dopo molte cose sono cambiate, i protagonisti dello storico titolo ora cercano fortuna altrove, alcuni con migliori risultati di altri. La Vanoli è mutata in forma e struttura: in panchina siede un coach molto più giovane dell’ex Sacchetti, che però ha già mostrato grandi doti e leadership.

In estate più volte la Vanoli ha rischiato di sparire, salvo poi salvarsi con la costituzione del Consorzio Sistema Basket. Nonostante il ridimensionamento del budget e una squadra nuova allestita all’ultimo,  Cremona è ancora in serie A, pronta a battagliare per rimanere nella massima serie del basket italiano

Lorenzo Scaratti

© Riproduzione riservata
Commenti